SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Soluzioni web di qualità

Basket Senigallia: bilancio, sponsor, tifosi e l’eventuale ripescaggio in A

Appello del Presidente biancorosso Moroni: "Fondamentale il supporto di tutti"

La Pallacanestro Senigallia chiede l’appoggio della cittàSono le 12 e qualche minuto quando Claudio Moroni, presidente della Pallacanestro Senigallia, prende la parola. Il primo dirigente biancorosso fa il punto della situazione in vista del 15 luglio, giorno in cui si saprà se la squadra verrà ripescata per partecipare al campionato di A dilettanti. Diversi gli argomenti trattati: sponsor, bilancio, roster e supporto da parte dell’intera città.

Il primo dirigente biancorosso parte subito facendo un bilancio della stagione appena conclusasi: “E’ stata un’annata stupenda, in cui a Senigallia si è ricostruito un risultato sportivo eccellente che è il frutto della stessa passione e dello stesso amore che questa dirigenza, ormai da dieci anni, investe nella pallacanestro e nella squadra”.

La conferenza vira subito sull’argomento più importante: il ripescaggio. Moroni è molto chiaro: “Considerati gli entusiasmi ritrovati, considerato che la squadra c’è, e viste le molte possibilità di essere ripescati, la Pallacanestro Senigallia vuole percorrere la strada della A dilettanti. Vorremmo intraprendere questo cammino non in silenzio, come è avvenuto qualche stagione fa, ma facendo un appello aperto alla città, all’amministrazione, agli sportivi”.

Per sapere se la Pallacanestro Senigallia verrà ripescata o meno si dovrà attendere il 15-20 luglio. Il presidente sottolinea nuovamente come le possibilità siano alte, ma allo stesso tempo introduce il discorso riguardante lo sponsor principale: “Come già detto, sia la volontà che l’entusiasmo di fare il campionato di A dilettanti ci sono, ma per farlo serve innanzitutto la riconferma del nostro primo sponsor: la Goldengas. Nel frattempo, sono contento che Eurogas abbia già rinnovato”.

Un’eventuale serie A dilettanti comporterebbe spese maggiori per la società. Sempre Moroni a tal riguardo: “Da oggi partono venti giorni di fuoco nei quali contatteremo personalmente i singoli sponsor che potrebbero contribuire alla nostra causa in cambio di spazi pubblicitari o di attività svolte insieme. E’ decisivo che arrivino sponsor importanti, poiché giocare in una serie superiore comporterebbe costi maggiori: dalle trasferte alle riprese televisive. Qualcosa sarà poi cambiato anche a livello di roster, seppure in gran parte verrà riconfermato il gruppo di giocatori attuale. Dunque, è fondamentale arrivare al 15 luglio con le adeguate risorse finanziarie”.

Un ultimo appello va ai tifosi. Moroni invita tutti gli appassionati a seguire il campionato 2010-11 con lo stesso entusiasmo di quest’anno: “E’ importante che i mille che ci hanno sostenuto in Serie B continuino a farlo anche nella prossima stagione. La squadra è compatta, coesa e ha voglia di far divertire e di far vedere ciò che vale anche in  A. Per questo è fondamentale il supporto di tutti”.


di Andrea Marcellini

Andrea Marcellini
Pubblicato Sabato 26 giugno, 2010 
alle ore 10:36
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura