SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Elda Boutique Senigallia (AN)

“Ma anche sì Tour” fa tappa a Senigallia

Giovedì 23 maggio "La balbuzie in cattedra: come non scendere a compromessi nelle scelte di vita"

Ma Anche Sì Tour. Dentro e Fuori la Balbuzie

Dopo il successo di Bari, Padova, Roma e Bologna continua il “Ma Anche Sì Tour. Dentro e Fuori la Balbuzie” organizzato da Psicodizione, e farà tappa a Senigallia, Hotel City, Lungomare Dante Alighieri 14.

Un viaggio che vuole informare, sostenere ed esortare all’azione. Un cammino attraverso la presa di consapevolezza e la condivisione delle esperienze di chi, direttamente o indirettamente, vive una fragilità più o meno nascosta.

Cosa può fare ognuno di noi per far emergere le potenzialità di chi vive una fragilità? Come possono agire i caregiver, gli educatori, i leader aziendali e istituzioni per trasformare queste sfide in opportunità di crescita e inclusione?

Le conferenze, tutte a ingresso gratuito, sono condotte dalla dott.ssa Chiara Comastri, Psicologa, ex balbuziente, divulgatrice e ideatrice di Psicodizione, che ha aiutato oltre 7.780 persone a superare la balbuzie.

 

Ma Anche Sì Tour. Dentro e Fuori la BalbuzieIl quinto incontro dal titolo “La balbuzie in cattedra: come non scendere a compromessi nelle scelte di vita” si svolgerà giovedì 23 maggio alle ore 18.30 presso l’Hotel City. Questo evento è dedicato a professionisti, insegnanti, genitori, a chi vive la balbuzie e a tutti coloro che vogliono essere proattivi nel favorire una cultura solida dell’inclusione nella quale nessun talento vada sprecato.

Chiara Comastri si confronterà con due graditi ospiti Daniele Tomassoni, docente della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino e Jasmine Menchetti, financial Partner del Gruppo Azimut, esperta di gestione patrimoniale, finanziaria e previdenziale. Scopriremo quali percorsi e quali strumenti consentono di non farsi limitare dalla balbuzie nelle proprie scelte professionali. Dall’altro lato esploreremo come l’agire dell’insegnante può evitare che lo studente si identifichi con il limite vedendolo, invece, come risorsa.

 

I due professionisti forniranno strumenti utili a comprendere come affrontare le sfide che coloro che balbettano devono fronteggiare in contesti professionali, mantenendo la fiducia in sé stessi.

È fondamentale ricordare che la balbuzie non riflette la nostra competenza o il nostro valore sul lavoro e nella professione. Porteranno anche le loro esperienze personali e aiuteranno a comprendere come, nonostante sia facile cadere nella trappola di rinunciare a opportunità lavorative o di carriera per paura del giudizio o della discriminazione, sia fondamentale capire che le nostre capacità e competenze parlano più forte della balbuzie e che, grazie ad un percorso preciso e idoneo, è possibile superare tale difficoltà.

Se siamo qualificati e competenti nel nostro campo, non dovremmo permettere alla balbuzie di limitare le nostre ambizioni.

 

L’obiettivo del tour è diffondere buona informazione, dare l’opportunità ai presenti di confrontarsi con ospiti di alto rilievo, con persone che hanno già vissuto esperienze assimilabili e fornire strumenti per agire con consapevolezza. Promuovere una cultura inclusiva e consapevole, attraverso testimonianze e momenti di condivisione, è la base per aprire un dialogo sincero e costruttivo tra tutti i portatori di interesse.

 

Il “Ma Anche Sì Tour” si concluderà con una Conferenza online partecipata e costruita dal basso. Saranno proprio i partecipanti di ogni tappa a decidere i temi da approfondire. Ad ogni incontro verranno raccolte domande e dubbi su cui le persone desiderano avere approfondimenti e risposte concrete.

 

Le tappe includono: Bari il 7 maggio, Padova il 15 maggio, Roma il 20 maggio, Bologna il 21 maggio, Senigallia il 23 maggio e Milano il 29 maggio, affrontando temi quali “Genitorialità e balbuzie”, “Siamo fatti

di-versi: come le fragilità possono potenziare noi e gli altri”, “Storie di ordinaria balbuzie: come la vive chi ci è accanto”, “Fragilità SOStenibile: come le potenzialità inespresse possono aumentare la competitività aziendale”, “La balbuzie in cattedra: come non scendere a compromessi nelle scelte di vita”, “La fragilità è negli occhi di chi guarda: come imparare a tirar fuori la voce che rimarrebbe nascosta”.

 

La partecipazione è gratuita. Per informazioni e iscrizione: info@psicodizione.it, 327 4915008 e 011 0466223

 

Psicodizione:
Creata nel 2004 dalla dottoressa Chiara Comastri, psicologa e lei stessa ex balbuziente, Psicodizione nasce con l’obiettivo di realizzare un’organizzazione che aiuti le persone a sapere come superare la balbuzie. Realtà di rilievo in Italia, offre supporto a bambini, ragazzi e adulti con balbuzie e difficoltà di comunicazione e si adopera per evolvere la cultura e l’informazione per superare disinformazione, discriminazioni e tabù su tale disturbo.

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Martedì 21 maggio, 2024 
alle ore 15:49
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura