SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Daspo per l’uomo che a Senigallia aggredì l’arbitro alla partita di basket del figlio

Era al seguito del Montegranaro il destinatario del provvedimento del Questore Capocasa: "Gesto antisportivo e pessimo esempio"

627 Letture
commenti
Fermonotizie.info
Pallacanestro

E’ di qualche giorno fa la notizia di un giovane arbitro di basket aggredito a Senigallia durante una partita di pallacanestro giovanile, prima sospesa e poi interrotta definitivamente, da parte del genitore di uno dei giovani atleti che stavano disputando l’incontro.

Immediata la risposta del Questore: DASPO per l’uomo che commesso tale gesto, antisportivo e di pessimo esempio.

La Divisione Anticrimine della Questura di Ancona, a seguito dell’istruttoria, ha emesso la misura di prevenzione del Daspo nei confronti dell’uomo, italiano classe 1972. A causa dell’accaduto, per altro, il Giudice sportivo provvedeva a squalificare per cinque gare il campo del Montegranaro Basket, proprio a seguito dell’invasione di campo effettuata dall’uomo.

Il Questore ha ordinato che all’uomo sia interdetto l’accesso – a partire dalle due ore precedenti l’inizio delle manifestazioni e fino a due ore dopo la conclusione delle stesse – ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive della medesima tipologia, sia dilettantistiche che professionistici. Inoltre, l’uomo è stato avvisato che la violazione di tale provvedimento comporta la reclusione da uno a tre anni e la multa da 10.000 fino a 40.000 euro.

Dall’inizio dell’anno sono già 15 i provvedimenti di DASPO sportivi emessi dalla Questura dorica, per un totale cumulativo di 58 anni. In particolare, si tratta di 4 DASPO della durata di un anno; 7 DASPO della durata di 2 anni e 4 DASPO della durata di 5 anni.

Il Questore: “E’ fondamentale garantire che tutte le manifestazioni sportive si svolgano in tranquillità ed in sicurezza, soprattutto quando riguardano giovani e giovanissimi. Il nostro impegno garantisce risposte immediate affinché non si verifichino più situazioni di questo tipo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura