SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN) - Guarda le offerte

Sconfitta di misura per la Pallacanestro Senigallia

Val di Ceppo si impone con il punteggio di 80-78

483 Letture
commenti
basket, pallacanestro, pallone

Finale amaro. La Pallacanestro Senigallia conosce la prima sconfitta in questa seconda fase in casa del Val di Ceppo Basket, 80-78, non riuscendo a prolungare la striscia vincente. Una partita insidiosa alla quale entrambe le squadre si presentavano con un’assenza per parte: Val di Ceppo, infatti, era orfana di Meschini squalificato nell’ultima sfida a Pesaro contro il Bramante, Senigallia era senza Neri, ai box per un fastidio accusato in settimana. E come ci aspettavamo è stata una partita difficile, dura e molto insidiosa, tanto che è costata due punti.

L’inizio è tutto della Val di Ceppo Basket che, con un 8-0 immediato, lascia Senigallia ai blocchi di partenza grazie al canestro di Buscaroli e alle due triple di un subito incisivo Tomas Rimsa. A sbloccare la Goldengas ci pensa Kevin Brigato ma l’inerzia almeno inizialmente è dei padroni di casa. Punto su punto, però, Giacomini e compagni recuperano lo svantaggio e, con un contro parziale di 7-0 si riportano in scia. La terza tripla di Rimsa ricaccia indietro Senigallia che scivola di nuovo sul -6, 13-7; Brigato però stasera è ispirato e trascina i suoi al pareggio, concretizzando un 11-5 tutto in favore dei biancorossi. La Goldengas, ancora con il suo numero 6 trova anche il canestro del primo vantaggio nel match ma Buscaroli scrive a tabellone il 22-22 su cui si va al primo mini-riposo.

La parità tuttavia dura molto poco, un paio di minuti circa, e il copione si ripete: a inizio secondo quarto Val di Ceppo scappa di nuovo, la tripla di Speziali produce il nuovo +6, il canestro di Rimsa fa 34-26 con Senigallia bloccata in attacco. A 4′ dalla pausa ci pensa Landoni a togliere le castagne dal fuoco con la conclusione pesante che toglie il 26 dal tabellone, ma il momento negativo per i biancorossi continua con il canestro di Rath e i cinque punti in fila di Bischetti che portano Val di Ceppo addirittura sul +10, 41-31 all’alba dell’ultimo minuto di gioco. Il punteggio, di fatto, poi non si schioda e la Goldengas va al riposo lungo sulla doppia cifra di svantaggio.

La tripla di Rath sblocca il punteggio nel terzo quarto ma, di fatto, è l’unico canestro di Val di Ceppo per quasi 5′: Senigallia, infatti, stringe le maglie della difesa e si riporta sino al -3 a 3’48” dalla fine della terza frazione. Sono i liberi di Landoni, il canestro di Medizza e ancora quello di Brigato a confezionare un 10-0 che rimette in riga la Goldengas, costringendo al time-out immediato coach Filippetti. In uscita dalla sospensione Senigallia trova anche il canestro del -1 ma un 4-0 confezionato tutto dal solito Rimsa rimette due possessi tra le due squadre. E questi due possessi rimangono a lungo come distanza tra le due squadre, ma di fatto Val di Ceppo non è mai riuscita a scappare: Rimsa e Bischetti da una parte, Giacomini e i punti dalla lunetta dall’altra fanno pari e patta e all’ultimo mini intervallo si va sul 54-48 per i padroni di casa.

Ultima frazione che inevitabilmente diventa decisiva. Landoni dopo il rimbalzo in attacco trova i due punti del -4, Rath dalla lunetta non trema ma la tripla di Giacomini rimette Senigallia a un solo possesso pieno di distanza. A poco più di 6′ dalla sirena finale un essenziale Bischetti trova la tripla del +6, 61-55, e di lì a poco arriva anche la conclusione pesante di un Rimsa in serata di grazia che ne mette 3 di possessi pieni. La Goldengas però, come spesso succede, non si ferma e con un un 14-4 torna addirittura in parità con il canestro di Medizza che trasforma gli ultimi 3’30” in una sorta di mini supplementare. E la tensione sale. Bischetti rompe gli equilibri con il 2/2 dalla lunetta, Giacomini, dopo un minuto senza quasi segnare, fa solo 1/2 e spariglia la partita. Poi è ancora Rimsa: prima il lituano segna la tripla del +4, poi, dopo il 4-0 di Senigallia concretizzato dalla tripla di Giacomini, mette i liberi del nuovo vantaggio di casa sul 76-74 a meno di un minuto dalla fine. E nel finale succede di tutto: Sanna sbaglia il tiro del potenziale +1 e Casuscelli è freddo a concretizzare dalla lunetta sul fallo immediato di Senigallia. I due liberi, però, a 30″ dalla fine non chiudono la contesa, anzi: Sanna si inventa il 3+1 che pareggia i conti a quota 7. E restano due possessi, uno per parte: Bischetti firma il jumper del +2, Senigallia non trova il tiro della vittoria con Brigato. Finisce 80-78 per i padroni di casa, per la Goldengas arriva la prima sconfitta in questa seconda fase.

Prossimo appuntamento, molto importante, sarà domenica prossima, 24 marzo alle 18 al Palas di Via Capanna contro la Pallacanestro Palestrina, reduce da una sonora sconfitta casalinga contro il Loreto Pesaro.

Valdiceppo Basket – Pallacanestro Senigallia 80-78

Valdiceppo: Rimsa 32, Rosini ne, Bindocci, Bischetti 21, Speziali 5, Buscaroli 8, Casuscelli 4, Facciolà, Berardi, Rath 10, Rimolo. All. Filippetti

Senigallia: Benzoni 2, Bracci 9, Brigato 17, Giacomini 16, Imsandt 4, Sanna 4, Oberto ne, Arceci ne, Neri ne, Tornatore, Landoni 17, Medizza 9. All. Gabrielli

Parziali: 22-22, 19-9, 13-17, 26-30.
Progressivi: 22-22, 41-31, 54-48, 80-78.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno