SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto

Altro presidio per la pace a Senigallia

Sabato 27 gennaio

64° PRESIDIO CONTRO LA GUERRA

SABATO 27 GENNAIO

ORE 18.30 / 19.30 – PIAZZA SAFFI

… MA COSA STA SUCCEDENDO IN UCRAINA?

Visto lo stallo nei fronti di battaglia, i due contendenti colpiscono nelle retrovie, nel territorio nemico, senza mettere a repentaglio la vita dei soldati, cercando di causare il maggiore danno possibile. Russi e Ucraini bombardano alla distanza siti strategici per il nemico, ma anche città e villaggi con ancora vittime civili.

Nel frattempo i paesi occidentali, USA in testa, costretti a occuparsi con più premura di Israele, promettono nuovi fondi straordinari per altre armi che però tardano ad essere sbloccati, mentre alcuni osservatori non escludono che la Russia, visti gli scarsi effetti delle altisonanti sanzioni imposte dall’occidente, potrebbe pianificare a sua volta una grande offensiva di terra in Ucraina dopo il fallimento di quella di Zelensky.

… E IN PALESTINA/ISRAELE?

“Non si può pensare di tornare a una vita normale a Gaza, e non lo si potrà pensare per tanto tempo. Non è rimasto più niente, le persone non hanno più una casa, il Nord di Gaza è totalmente distrutto”. A parlare durante la conferenza stampa di Medici Senza Frontiere, tenutasi pochi giorni fa a Il Cairo, è Enrico Vallaperta referente medico di Msf a Gaza. “La mancanza di medicinali continua ad essere drammatica” e costringe, tra l’altro, a operare senza anestesia i feriti dai bombardamenti, bambini compresi. “Stiamo iniziando a curare casi di malnutrizione, che sta aumentando a Gaza. Ma non c’è abbastanza cibo. Mancano le forniture necessarie. Come si può curare la malnutrizione se non c’è abbastanza cibo? Nessuno avrebbe potuto immaginare la malnutrizione a Gaza. A oggi non esistono più posti sicuri, l’unica cosa a cui si può pensare è il cessate il fuoco immediato”.

E IL CESSATE IL FUOCO È L’UNICA VIA DI USCITA PER ENTRAMBI I CONFLITTI, PRIMA CHE I NUMEROSI FOCOLAI DIVENTINO INCENDI PERMANENTI, PRIMA CHE LA GUERRA MONDIALE A PEZZI SI CONSOLIDI IN DUE FRONTI DEFINITI.

PAROLE E MUSICA CONTRO LA GUERRA

PER LA PACE SUBITO

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Venerdì 26 gennaio, 2024 
alle ore 9:36
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura