SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Festa di Sant’Antonio Abate nella Chiesa del Portone

Torna a Senigallia un appuntamento tradizionale con la distribuzione del pane benedetto

Biondi Abbigliamento - Saldi inverno 2024 -70% - Castelleone di Suasa (AN)
Confraternita della Santissima Trinità

Fervono i preparativi per la celebrazione della Festa di S.Antonio Abate nella Chiesa del Portone, con l’abituale distribuzione del pane benedetto dopo le S.Messe di Domenica 14 e dopo la S.Messa di sabato 13.01 delle ore 18.

Il tradizionale evento è organizzato dai volontari della storica Confraternita S.S. Trinità della Parrocchia del Portone, tra le Associazioni parrocchiali più antiche e benemerite, seguita come Assistente Spirituale, dal Parroco Don Paolo Gasperini . Ammirata dai fedeli anche per il suggestivo effetto coreografico, la Confraternita dispone per i Confratelli il caratteristico vestiario composto dal camice bianco, dal cingolo, dalla mozzetta rossa e dal significativo medaglione con croce rossa e celeste Trattasi infatti del prestigioso riconoscimento sancito nel 1602 dalla Bolla Pontificia , grazie ai meriti conseguiti nell’assistenza ai poveri e malati, che le hanno consentito di affiliarsi allo stimato Ordine dei Mercedari di Roma. Rilevante il contributo della Confraternita alla ricostruzione della 2° Chiesa, in seguito ampliata come Terza Chiesa, grazie anche alla donazione del terreno: condizione che ha permesso nel 1628 , l’erezione della Chiesa del Portone a Parrocchia, come si legge nel Cap. “La Storia “ – Sito www.parrocchiaportone.it Attualmente, ridotte le attività socio-caritative, con la nascita di altre specifiche Associazioni volontaristiche (Caritas, S.Vincenzo de’ Paoli, ecc.), la Confraternita come peraltro le altre Consorelle, si dedica in prevalenza verso il Servizio al culto mediante accompagnamento liturgico nelle ricorrenze importanti ed in quelle patronali (processioni,ecc.) nonché alla presenza a cerimonie rievocative storico-religiose per arricchirne la solennità e contribuire a mantenere viva la religiosità popolare anche con rituali folkloristici.

Giova ricordare, infatti, la partecipazione ad alcune ricorrenze religiose quali : la Via Crucis, nei venerdì di Quaresima ; la lavanda dei piedi di Giovedì Santo ; la preparazione dei rami d’ulivo nella Domenica delle Palme; la Festa della Santissima Trinità dalla quale ricava il titolo anche come Patrona ; la processione del Corpus Domini ; la Festa della Madonna della Neve ; la Festa San Paolino ; ecc. La Confraternita SS.ma Trinità della Parrocchia del Portone, è disponibile ad illustrare la storia e le finalità dell’Associazione ed è aperta a nuove adesioni. 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno