SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Biciclette bici elettriche Mancinelli - Senigallia

Operata a Massa Carrara una di quattro nuove bimbe in carico a Fondazione Balducci Rossi

Kanga, Knahore e Ouattara: primo stato di aggiornamento sui bambini cardiopatici africani aiutati dall'ente senigalliese

Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi

Il 18 dicembre 2023 Kanga e Knahore, sono arrivate accompagnate dalle loro mamme in Italia, le prime due bambine delle quattro nuove prese in carico sanitario affette da Cardiopatia congenita, che verranno operate all’Ospedale di Massa Carrara.

Knahore, il 21 dicembre 2023 è stata ricoverata e operata: l’intervento è riuscito, non ci sono controindicazioni, per questo motivo il 3 gennaio 2024 potrà far ritorno a casa in Costa D’Avorio.

Per la seconda bambina, Kanga, la situazione è cambiata. Dagli esami svolti in Italia la diagnosi è più grave rispetto a quella diagnosticata in Costa D’avorio.

La Cardiopatia è più grave e necessita di un intervento a cuore aperto, con giorni di degenza in terapia intensiva e con tempi di recupero più lunghi.

Per quanto riguarda Ouattara, invece, la bambina di quasi due anni che in un primo momento è stata ricoverata all’Ospedale di Torrette di Ancona e poi trasferita all’Ospedale Bambin Gesù di Roma, è ancora in attesa di essere operata.

Lo stato di salute di Ouattara non si è aggravato successivamente però, durante un controllo preoperatorio, la bambina risultava avere un’infezione in atto.

A quel punto, i medici hanno deciso prima di curare l’infezione e poi procedere all’operazione. A complicare la situazione di Ouattara è arrivata la positività al Covid, per questo motivo è stata dimessa dall’Ospedale del Bambin Gesù e trasferita nella struttura di accoglienza.

Entrambe le bambine sono seguite e monitorate dai professori che le hanno in cura.

da Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi

Commenti
Solo un commento
barbara51 2024-01-03 16:25:50
L'iniziativa è bellissima, ma che una persona che ha completato la scuola dell'obbligo possa scrivere in maniera tanto indecente è roba da procurare crampi allo stomaco.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno