SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN) - Guarda le offerte

Fai, le aperture a Senigallia e nella Valmisa

Coinvolte anche Ostra e Serra de' Conti

PROPOSTE DEL GRUPPO FAI SENIGALLIA PER LE GIORNATE FAI DI AUTUNNO 14-15 OTTOBRE
 
3 PROPOSTE IN 3 COMUNI: SENIGALLIA. OSTRA SERRA DE CONTI e vari eventi collaterali.
 

Il tema comune sarà l’analisi e la valorizzare il nostro patrimonio storico artistico locale, non solo dal punto di vista storico ed artistico, ma anche antropologico, nell’ambito di una proposta che vuole evidenziare il valore delle differenze culturali, poiché è grazie a queste ed al continuo confronto e scambio che si è evoluta l’umanità.
 
Lo scopo è far riflettere sul fatto che l’indiscutibile predominio del nostro paese in ambito storico, artistico e culturale, è frutto di interazioni millenarie tra culture diverse.
 
Le GFA saranno precedute dalla conferenza “Luce sulle storie e le vite nel ghetto ebraico di Senigallia”, che si terrà Giovedì 12 ottobre nell’auditorium “San Rocco” alle 18 e che sarà allietata da un concerto “La musica ebraica tra tradizione e modernità” a cura della Scuola di Musica Bettino Padovano. Si esibiranno i docenti della scuola: Annalisa Trizio, violino, Andrea Greganti, clarinetto, Martina Filottrani, pianoforte. 
 
SENIGALLIA 
Verrà illustrata la storia della comunità ebraica locale, soffermandosi anche sugli aspetti urbanistici e tipologici degli edifici che caratterizzavano l’antico Ghetto, istituito nel 1633 e per due secoli residenza obbligata e sovraffollata di circa 1000 persone. Per l’occasione saranno mostrati un plastico, una ricostruzione 3D del ghetto, prima della demolizione, ed alcune istallazioni evocative delle quattro porte di accesso che la sera erano chiuse. Ogni porta sarà dedicata a un cittadino Senigalliese di origine ebraica che ha contribuito all’ arricchimento del patrimonio culturale della città, al fine di ricordare persone che rappresentano la Comunità ebraica in periodi diversi della storia. 
Nella giornata di domenica sarà possibile visitare la Sinagoga, una delle due restanti nelle Marche, insieme a quella di Pesaro. Sempre nella giornata di domenica le visite guidate saranno animate dal Gruppo Danzintondo che coinvolgerà i visitatori in danze ebraiche particolarmente suggestive e ricche di influssi culturali derivanti dal folklore europeo, dell’africa del nord e del vicino Oriente.
Visite a cura di apprendisti ciceroni dell’istituto Corinaldesi Padovano. 
Orari di visita: sabato 15,00 -19,00 e domenica 9,00-13,00 e 15,00-19,00.
 
 
SERRA DE CONTI
 
Verrà illustrata la FORNACE TREVI e narrati “I SEGRETI DI SERRA DE CONTI”. Si tratta di una delle due fornaci Hoffmann rimaste in Italia, perfettamente restaurata ed estremamente suggestiva per la sua vasta ciminiera, caratterizzata da una particolare tipologia costruttiva.
Inoltre sarà l’occasione per conoscere la storia del proprietario Adolfo Trevi e delle famiglie ebraiche che si salvarono dalle persecuzioni razziali grazie all’aiuto di tutta la popolazione di Serra dei Conti. 
Visite a cura dei progettisti del restauro conservativo effettuato nel 1997 e degli storici locali.
Orari di visita: domenica 9,00-13,00 e 15,00-19,00.
Eventi collaterali:
Sarà offerta una degustazione di prodotti tipici (vino, miele, salumi, dolci/dolciumi) a cura di produttori locali che faranno assaggiare ai visitatori ciò che di buono esprime il loro territorio.
 
OSTRA
Verrà invece illustrato un pregevole esempio di architettura cristiana, infatti sarà possibile visitare, per la prima volta, il Santuario del Santissimo Crocifisso, dopo la chiusura del 2019 e dopo un profondo e accurato intervento di restauro. Si tratta di una piccola meraviglia, caratterizzata da un portale gotico a doppio arco: a sesto acuto e a tutto sesto.  All’interno si potrà ammirare un pregevole Crocifisso, di grandezza naturale in legno dipinto (220x160cm), posto all’inizio del Settecento sull’altare maggiore e realizzato da Bartolomeo Silvestri da Verrucchio, scultore e medico chirurgo, che, avvalendosi delle sue conoscenze di anatomia, ha saputo infondere alla sua opera, che raffigura il Cristo agonizzante, un intenso realismo espressivo, secondo il gusto tipico dell’età barocca.
Visite a cura di guide locali.
Orari di visita: sabato 21,00-23.00, domenica 9,30-12,30 e 15,00-19,00.
Eventi collaterali:
– Mostra di Giovanni Schiaroli “Schiaroli illustra Manzoni” (pittura su tela con tecnica mista) in occasione dei 150 anni dalla morte di A.Manzoni – Sala delle Lance, piazzetta Gherardi, Ostra.
– “Bric a brac il mercatino dlle cinfrusaglie” dove puoi trovare quel che non immagini  Ex Pescheria ore 19,00-24,00
 
Da
Fai Senigallia
 
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura