SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Posizionamento su motori di ricerca

Sarà pubblico il gestore unico dei rifiuti della provincia di Ancona: l’ATA ha votato a favore

Cgil, Cisl, Uil plaudono a risultato assemblea: "Ora coinvolgere Comuni, investire, tagliare costi e tariffe, tutelare lavoratori"

1.636 Letture
commenti
rifiuti, Tari

Con 27 voti favorevoli, 10 astenuti e nessun contrario, l’assemblea dell’ATA ha approvato la delibera che prevede l’affidamento attraverso l’In House Providing ad un soggetto pubblico. La candidatura uscita ora è quella di Anconambiente, ma aperta comunque a tutti i soggetti pubblici del territorio.

Un passaggio importante che le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil del territorio di Ancona vedono con grande favore, soprattutto perché, diversamente dal passato, non ha visto nessun voto contrario ma soltanto astensioni: è auspicabile che la sintesi trovata nella riunione si traduca in una vera unità di intenti e una visione comune che guardi al bene della comunità di tutta la provincia e che superi i campanilismi.

Ha prevalso il bene del territorio, e cioè una gestione del servizio rifiuti pubblica che può e deve coinvolgere tutti quei soggetti pubblici che fino ad oggi hanno garantito un servizio così importante.

Continua a leggere e commenta su Anconanotizie.it
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno