SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scommesse, tabacchi e alcol: intensificati controlli della Polizia Locale a tutela di minori

Agenti in molte attività commerciali di Senigallia, ma nessun verbale elevato. Ecco le sanzioni in cui si può incappare

1.448 Letture
Un commento
Slot Machine

Nell’ambito dei controlli volti a tutelare i minori dal gioco d’azzardo e a contrastare fenomeni legati alla ludopatia, in questo fine settimana, personale della Polizia Locale di Senigallia ha controllato cinque sale scommesse del territorio.

I riscontri effettuati non hanno comportato verbali per violazioni della normativa, che impone il divieto di ingresso ai minori di 18 anni nelle aree destinate al gioco con vincite in denaro, interne alle sale in cui sono installati apparecchi VLT (video lottery) e nei punti vendita in cui si esercita – quale attività principale – quella di scommesse su eventi sportivi, anche ippici, e non sportivi.

Le violazioni alla norma risultano molto afflittive e comportano, oltre alla sanzione pecuniaria da € 5.000 a 20.000, l’obbligatoria chiusura dell’esercizio per un periodo da 10 a 30 giorni.

L’attività proseguirà anche nei prossimi mesi e sarà intensificata nei fine settimana. A tal proposito si ricorda che la normativa vigente, riguardante il contrasto alla ludopatia ed la tutela dei minorenni in particolare, prevede che i minori di 18 anni possono entrare in una sala scommesse solo se accompagnati da maggiorenni ed il divieto assoluto di gioco per gli stessi.

Prosegue anche il controllo alle tabaccherie per la vendita di tabacchi ai minori e dei pubblici esercizi, per i quali è vietato somministrare alcol ai minori. Questo fine settimana ne sono stati controllati numerosi, sia nella zona del centro storico, sia in periferia.

La Polizia Locale ricorda che il barista o il commerciante, che vende alcol ai minori di 16 anni, commette un reato. Se i minori hanno più di 16 anni, per il barista o il commerciante c’è una sanzione pecuniaria di € 333,33. Se il fatto è commesso più di una volta, la sanzione va da € 500 a 2.000 con la sospensione dell’attività per 3 mesi.

da Polizia Locale Senigallia

Commenti
Solo un commento
Glauco G. 2023-05-24 09:08:11
Premetto che non ho nulla contro la lotta alla ludopatia..anzi..amerei vedere sempre più controlli e sempre più interventi mirati...quello che però mi dispiace è venire a sapere che i controlli si limitano quasi asempre al controllo delle generalità di chi gioca (per trovare minorenni) e nulla più...mentre..il controllo delle macchine..se sono collegate al sistema oppure no..il controllo di chi gestisce questo mondo....ecc.. quello invece non lo si fa quasi mai...opure si si limita a verificar ese la macchina è in rete.... Andare alla ricerca di 1 minore non può e non deve essere considerata guerra alla ludopatia.....colpisci solo 2 persone (il gestore del locale e il cliente)...cosa che va bene sia ben chiaro ma...se si vuole combattere il "fenomeno" della ludopatia in questo modo...sappiatelo.....stiamo combattendo con delle cerbottante un nemico che possiede la bomba nucleare.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura