SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Transitata piena del Misa a Senigallia. Fossi tracimati, tra cui il Sant’Angelo, allagamenti

Dal Comune ordine di salire ai piani alti. Chiusi poi riaperti negozi in centro storico. Ancora allerta: scuole chiuse il 17 maggio

14.268 Letture
commenti
Fiume Misa in piena a ponte Garibaldi il 16 maggio 2023

Gli aggiornamenti sulla forte perturbazione che sta interessando tutto il territorio dalle prime ore di martedì 16 maggio. Di seguito le comunicazioni inoltrate dal Comune di Senigallia e alcune segnalazioni giunte dai lettori e diffuse sui social network.

Ore 15.42 – Visto il miglioramento delle condizioni meteorologiche, il Sindaco ha disposto la riapertura delle attività commerciali.

Ore 14.06 – Il livello del fiume Misa si sta leggermente abbassando. Il trend di calo è molto lento e richiederà alcune ore per riportare il fiume al normale livello. L’allerta rimane in arancione pertanto tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse. Il Sindaco firmerà l’apposita ordinanza.

Ore 13.39 – Al momento la piena del fiume Misa sta transitando in centro. La sala operativa della Protezione Civile ne monitora costantemente l’andamento.

Ore 12.36 – Aggiornamento viabilità. Molte strade sono tornate transitabili, restano alcune criticità nella zona del Fosso Sant’angelo e del fosso del Crocifisso.

Ore 12.34 – Aggiornamento situazione fiume Misa. La piena del fiume sta transitando a Bettolelle e si attende il passaggio in centro tra circa 40 minuti.

Ore 11.55 – Nelle foto di Giancarlo Rossi, la situazione dei fiumi Misa e Nevola nell’entroterra nel corso della mattinata del 16 maggio 2023
Nell’ordine, il Nevola a Passo Ripe di Trecastelli alle 10.30, sempre il Nevola a Barbara, zona Molino Mariani, verso le 11, il Nevola tra Castelleone di Suasa e Ripalta di Arcevia alle 11.10, il Misa nel territorio di Serra de’ Conti alle 11.20 e il torrente Caffarelli, affluente del Misa, a Castiglioni di Arcevia alle 11.30.

 Fiume Nevola a Passo Ripe di TrecastelliFiume Nevola a Barbara (Molino Mariani)

Fiume Nevola tra Castelleone di Suasa e Ripalta di ArceviaFiume Misa a Serra de' ContiTorrente Caffarelli - Castiglioni di Arcevia 

Ore 11.25 – Chiusi tutti gli impianti sportivi, tutti gli uffici postali della città, i centri commerciali e le attività commerciali del centro

Ore 11.17 – Il sindaco ordina la chiusura immediata di tutte le attività commerciali del centro storico.

Ore 10.46 – Il fiume Misa sta raggiungendo il livello di piena. Anche i fossi hanno raggiunto livelli di criticità. Portarsi ai piani alti e prestare attenzione.

Fosso Sant'Angelo esondato in via RoveretoOre 10.37 – In via Rovereto è uscito il fosso Sant’Angelo, molte strade della città sono chiuse al traffico

 

Luca Ceccacci
Pubblicato Martedì 16 maggio, 2023 
alle ore 11:53
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 2 commenti
barrett 2023-05-17 00:28:36
Ancora una volta lavori fatti a metà : hanno ripulito quasi completamente il letto del fiume Misa, ma si sono dimenticati di tutti i fossi!! Complimenti !!!! Si è salvato il centro città a scapito delle frazioni e dei quartieri periferici. Vergogna!!!!
Glauco G. 2023-05-17 09:03:09
@barrett il problema è molto più serio...non è che se hanno pulito il Misa ora il Misa è sicuro e i fossi vicini no...il Misa non è sicuro anche se pulito....al massimo...lo scandaloso ponte costruito in città non farà da diga..assieme agli altri...e poco più..qui si sta quasi puintando il dito sul fiume sporco..come se fosse il vero problema....se questi non fanno strutture davvero importanti...se questi si limitano a pensare che una vasca da bagno da allagare in caso di necessità sia la soluzione definitiva...qui saremo sempre allagati...noi e voi..tutti...fiumi e torrenti usciranno...le portate non sono più idonee...torrenti e fiumi non rggono più la portata d'acqua..è impensabile vivere scavando il letto del fiume..troppo costoso e troppo difficile da mantenere negli anni....va ripensato il fiume e i torenti..vanno aperte alttre strade oppure rifatti gli argini....vanno allargati....insomma...se oggi hai un bicchiere d'acqua che continete 30 cl...ma oggi hai una massa d'acqua di 60 cl...cosa fai? studi rimedi per pulire l'acqua che sborderà fuori oppure cambi bicchiere? lo so che è dura e costosa ma non vedo altre strade...qui invece..si parla parla parla ...si pulisce un fiume e non si fa più nulla....non è noi contro voi @Barret..non siete soli e abbandonati...qui è solo una lotteria...oggi è andata bene che il misa non è uscito fuori....domani forse nadrà bene a voi che il fosso ha retto mentre il misa avrà fatto i suoi soliti danni....ad ogni pioggi...giochiamo a carte ssperando di non perdere..mentre loro pensano al nulla.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura