SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Non autorizzata la realizzazione di foto dentro il nostro immobile su stradone Misa”

La segnalazione di una dei proprietari, che non intende tollerare simili intrusioni. "Danni dell'alluvione? Colpa del malgoverno"

4.634 Letture
commenti
fotografia, scatti, arte

Riceviamo una segnalazione da una dei proprietari dell’immobile di stradone Misa, a Senigallia, di cui si è parlato in un recente articolo del prof. Giuseppe Santoni, la quale sottolinea come la realizzazione di foto al suo interno (ora rimosse dalla citata pubblicazione) non sia stata autorizzata.

“Pubblicando quell’articolo e quelle foto, potreste far credere che sia libero l’accesso, mentre chi entra, fotografa, e addirittura invia a giornali foto simili commette violazione. – afferma la signora, che prosegue – Già quotidianamente dobbiamo ‘combattere’ con l’arroganza di chi si crede in diritto di parcheggiare davanti l’entrata, impedendoci di entrare e uscire liberamente dalla nostra proprietà; ora dovremmo tollerare (grazie anche a voi) anonimi (sic!) ‘fotoreporter’ che fotografano da vicino disegni sui muri, beni esistenti all’interno o che si mettono a misurare il livello di fango raggiunti dalla scorsa alluvione?”

La Redazione di Senigallia Notizie, dando spazio alla replica della signora, intende anche scusarsi pubblicamente per l’accaduto.

La lettrice, infine, esprime anche una sua opinione proprio sul tema dell’articolo di Santoni, che si chiedeva come un intero quartiere di Senigallia possa essere stato costruito all’interno di un’ansa del fiume Misa: “Che l’alluvione sia stata così devastante e abbia fatto così tanti danni non è certo colpa di chi illo tempore chiese i permessi per costruire, ma di chi ha nel tempo governato male il territorio. Non vi pare?”

Commenti
Ci sono 4 commenti
Mario Rossi 2023-02-07 18:23:17
Bello dare sempre la colpa agli altri ...... certo, non si entra in una proprietà privata senza chiedere permesso, ma chiudere a chiave no ?? o a meno che non abbia forzato la serratura !! in quanto ai permessi di costruzione, una scusa meno infantile, poteva anche trovarla !!
Glauco G. 2023-02-08 09:43:42
@Mario Rossi..concordo sulla motivazione che la Signora ha dato in fatto di "costruzione". Denota solo che non ha la minima idea di cosa si parla e del problema serio delle "case costruite in posti dove non era il caso costruire". Per il fatto della proprietà privata invece....non è corretto (secondo me) criticare la Signora perchè "non chiude a chiave". La Signora è liberissima di lasciare la porta aperta..questo non è un invito ad entrare dentro casa... Qui non parliamo di ladri ecc che se ne fregano della legge..ma di persone che vanno a fotografare..quindi gente "perbene" che non ha però idea che sta commenttendo un reato (sempre secondo me). Quindi..a prescindere dalla porta aperta/chiusa/rotta...stai fuori punto e basta e la colpa è di chi entra non di chi non chiude a chiave.
Mario Rossi 2023-02-08 18:31:33
Glauco, se vivessimo in un eden, si potrebbe lasciarle anche spalancate le porte, ma purtroppo questo mondo è tutt'altro che un eden, quindi se non ti proteggi da solo, troppo facile lamentarsi poi ....
Glauco G. 2023-02-09 09:03:11
@Mario Rossi, quello è vero, sul disocrso "lamentela" hai ragione. Ma la colpa è sempre di chi entra non di lei che non chiude.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno