SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo: la Cassazione conferma sei condanne

Per i componenti della "banda dello spray", già in carcere, pene ora definitive: tra 10 anni e 9 mesi e 12 anni e mezzo

2.506 Letture
commenti
Vista dall'esterno della discoteca Lanterna Azzurra dopo la tragedia di sabato 8 dicembre

E’ arrivata nella giornata di lunedì 12 dicembre la decisione della Cassazione sulle condanne alla cosiddetta “banda dello spray”, i sei giovani della Bassa Modenese alla sbarra per la tragica morte di sei persone, cinque adolescenti e una giovane mamma, in seguito alla calca scatenatasi alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018.

Le pene sono state confermate in terzo grado di giudizio: la Cassazione ha riconosciuto le condanne ai sei imputati, che si trovavano già in carcere, per i reati di omicidio preterintenzionale, lesioni personali, anche gravi, associazione a delinquere finalizzata a furti e rapine, accusa, quest’ultima, determinata dalla sentenza di appello, la quale aveva aggravato il quadro giudiziale per i sei, rispetto a quello del primo grado di giudizio.

Le pene per i sei condannati, ora in via definitiva, sono di 12 anni 6 mesi e 20 giorni per Di Puorto, 12 anni 5 mesi e 20 giorni per Mormone, 11 anni e 10 mesi per Cavallari, 11 anni e 6 mesi per Akari, 11 anni e 3 mesi per Souhaib, 10 anni e 9 mesi per Amouiyah.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Glauco G. 2022-12-13 08:33:11
Ottimo...spero solo che non godranno mai di eventuali sconti di pena ecc.
Mario2 2022-12-13 09:36:25
Se non fosse per la tragedia direi che è una barzelletta, non ne faranno nemmeno la metà
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura