SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

Critiche di Diritti al Futuro per l’abbattimento dei pini in Stradone Misa

"La Giunta Olivetti ha agito di notte in una città profondamente scioccata, provata e in stato di emergenza"

2.151 Letture
commenti
Pini abbattuti in stradone Misa

Di notte, senza alcuna comunicazione preventiva, senza alcuna informazione successiva, nessuna trasparenza, un colpo di mano e c’è “un prima” e “un dopo”, che appare come per magia: in Stradone Misa è stato abbattuto notte tempo, la scorsa settimana, il filare di pini dell’argine di sinistra del fiume Misa.

Perché? Non è dato di sapere ai comuni cittadini!

Saranno sostituiti nella via o in altra zona con almeno il doppio degli alberi, per sostituire quanto manca ora in termini di microclima-raffrescamento e ombra, qualità del paesaggio urbano, apporto di ossigeno e abbattimento della C02 (gas effetto serra, che tanto ha a che vedere con la crisi climatica i cui effetti drammatici sono sotto gli occhi di tutta la comunità così pesantemente colpita dai recenti fenomeni alluvionali)?

Non è dato di sapere ai comuni cittadini!

L’azione messa in campo è l’inizio di un programma sistemico di nuova progettazione e sistemazione del verde pubblico in ambito urbano e degli assi viari cittadini in cui gli alberi hanno una loro centralità o è un qualcosa di estemporaneo ed emergenziale?

Non è dato di sapere ai comuni cittadini!

È stato prodotto uno studio sullo stato di salute degli alberi abbattuti? Esiste una filiera scientifica su cui si fonda questa scelta? Chi ha autorizzato l’abbattimento? Ci sono tutti i pareri degli enti preposti? Era necessario abbattere tutti i pini o l’azione è stata un’esagerazione?

Non è dato di sapere ai comuni cittadini!

Conosciamo bene le questioni relativa alla sicurezza per l’incolumità di persone e cose e il necessario controllo in termini di prevenzione ad ampio spettro, che occorre praticare; ma quello che stigmatizziamo è l’assenza assoluta di un rapporto di dialogo e confronto con la comunità. Non è la prima volta che la giunta preferisce nascondersi, palesarsi come entità assente, senza metterci la faccia e senza assumersi la responsabilità delle proprie scelte.

Assumersi la responsabilità delle proprie scelte in trasparenza e comunicare in modo preventivo, potrebbe essere un buon inizio per avere quel necessario confronto democratico tra amministratori e amministrati e sarebbe un’utile base su cui valutare l’operato di questa amministrazione. Ma, invece, quello che si preferisce è il percorso di agire scelte, prima di avviare la partecipazione, pianificar facendo, nascondersi dietro un dito, lanciare il sasso e nascondere la mano.

La giunta Olivetti ha “agito di notte” (e non è la prima volta), in una città profondamente scioccata, provata e in stato di emergenza dopo l’alluvione del 15 settembre scorso.

Diritti al Futuro
Pubblicato Giovedì 6 ottobre, 2022 
alle ore 9:54
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 3 commenti
favi umberto 2022-10-07 07:55:57
Ma perchè continuate a rompere le scatole solo per il gusto di farlo? non vi rendete conto della vostra assoluta pochezza? non avete mai visto i pini in bilico durante le giornate di vento? lo sapete che su tutti è stata fatta la prova di tiraggio?
Questa non è una gran brava amministrazione ma una volta che fa una cosa giusta lasciateli in pace!
barbara51 2022-10-07 23:32:11
E le drammatiche alluvioni di mezzo millennio fa da quali crisi climatiche erano provocate? Causate da quale CO2? A proposito, mai sentito dire che il gas responsabile del massimo dell'effetto serra è il vapore acqueo? O vi interessano solo gli slogan di moda?
Glauco G. 2022-10-10 09:31:57
Ottimo....li ho votati anche per questo e finalmente stanno facendo quello che ho sempre sperato..abbattimento di alberi che portano solo danno alla città e spreco assurdo di soldi...il problema non è togliere gli alberi ma, a suo tempo, l'orribile idea di piantare quel tipo di albero per tutta la città..sono pericolosissimi ..portano danni alle strade ...si rischiano incidenti (anche gravi)...persone, biciclette, auto..tutti a forte rischio con le radici che formano colline e crateri....come cade un ramo distrugge una macchina (oppure risschi la vita)....canale delel case sempre intasate e da pulire a spese del cittadino e non del comune...ecco la relatà dei fatti...ora...per me fanno benissimo e spero non finirà qui la cosa...poi, una volta totli di mezzo gli alberi inutili e dannosi....si dovrà provvedere al ripristino della vegetazione con alberi e/o arbusti molto più ideonei e che non portano danno alla città....alberi molto più indicati per assorbire l'inquinamento ad esempio....amministrazione perfetta (in questo caso)...ottimo. Come sempre però...gli avversarsi punta sull'inqunamento ecc...visto che parlate tanto.portate dei veri dati? solo con i dati si può commentare nel bene oppure nel male il danno ambientale....portateli perchè dire che manca l'ossigeno è un commento da 4 elelemtnare (senza offendere i bimbi di 4 elelemntare).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura