SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mitigare danni alluvione, le proposte dell’opposizione di Senigallia

Un lungo elenco

1.979 Letture
commenti
US Pallavolo Senigallia: corsi volley e minivolley 2022/2023 | Corsi Ju Jitsu autodifesa
alluvione 2022

Come anticipato nei giorni scorsi, il nostro compito adesso è quello di sostenere, stimolare, proporre soluzioni che possano se non altro allentare la pressione sui nostri concittadini e sulle nostre imprese.

Vivremo giorni, settimane, mesi difficili e quindi abbiamo bisogno di lavorare su tutta una serie di azioni che possano lenire il dolore di questi giorni per imprese e cittadini.
Proponiamo quindi all’amministrazione comunale di muoversi, in raccordo con Regione e Governo, per chiedere l’immediata sospensione dei pagamenti delle bollette, delle rate dei mutui (capitale e interessi, senza che ci sia un aggravio di costi successivi), dell’IMU. Inoltre, sempre in raccordo tra Regione e Governo, portare subito all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni – o altro organismo preposto- la possibilità di istituire un fondo straordinario di ristori per attività economiche ed imprese, che abbia procedure snelle e certe per ottenere risorse in tempi brevi.
A livello comunale, invece, chiediamo all’amministrazione comunale, relazionandosi con Regione e Governo per chiedere le coperture finanziarie necessarie -su questo ci siamo e ci saremo, come già anticipato- per valutare una serie di iniziative, partendo dalla gratuità, per le famiglie alluvionate, delle rette degli asili nido e delle mense scolastiche per alunne e alunni. Da valutare, assieme a VivaServizi, la possibilità di sospendere le bollette dell’acqua o esentare gli alluvionati del pagamento della stessa per il periodo che va dal 15.09 al 31.10 almeno, necessario per pulire le proprie case e attività.
Per ciò che riguarda il trasporto pubblico, proponiamo la gratuità per tutti i cittadini coinvolti nell’alluvione, da qui al 30.06.2023 con particolare attenzione alle persone che hanno perso i propri mezzi per muoversi.
Inoltre, proponiamo che l’amministrazione comunale dialoghi con i proprietari di immobili e associazioni di categoria al fine di ridurre sensibilmente il canone di locazione e/o affitto per famiglie e imprese nelle aree alluvionate. A sua volta il Comune dovrebbe, nelle aree e immobili di proprietà, valutare la riduzione dei canoni di locazione per gli affittuari.

Infine, ragioneremmo su una serie di misure per le attività economiche che possono partire innanzitutto dall’esenzione del pagamento del canone unico patrimoniale per almeno 1 anno, con particolare attenzione all’esenzione del pagamento del suolo pubblico, dei passi carrabili e dell’imposta di pubblicità.

Per fare questo è necessario che il Governo e la Regione diano il pieno supporto finanziario a queste proposte e che il Comune sia pronto a muoversi da un punto di vista amministrativo a sostegno di cittadini e imprese. Le nostre proposte sono contenute in una mozione che abbiamo inviato al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale e che alleghiamo integralmente.

Gruppi Consiliari
PD
Vola Senigallia
Vivi Senigallia
Diritti al Futuro

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura