SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto

L’associazione Giomarche interviene sui gravi danni causati dall’alluvione

"Si dovrebbe investire sulla cura costante e ben fatta dei nostri corsi d'acqua"

Allagamenti in strada della Chiusa dopo esondazione del Misa del 15 settembre 2022

Di fronte al ripetersi nel nostro territorio dell’ennesimo evento calamitoso, che ha comportato la perdita di vite umane e danni ingentissimi, in primo luogo Giomarche esprime la sua vicinanza alle famiglie delle vittime ed alle aziende così gravemente colpite.

Rileviamo come i grandi lavori effettuati, con costi assai elevati, lungo i nostri fiumi non hanno evidentemente avuto la capacità di prevenire il ripetersi di questo tipo di calamità.

Né possiamo limitarci a dire che “dovremo abituarci a questi eventi”: non è la struttura del territorio, né i cambiamenti climatici la ragione di quanto accaduto – molto più semplicemente è la scadente o assente manutenzione dei nostri corsi d’acqua la vera causa primaria.

Nella più parte dei casi, infatti, l’esondazione di giovedì 15 settembre è stata causata dall’accumulo di alberi trascinati dalla furia delle acque: ciò dimostra che è la manutenzione degli alvei e delle rive dei nostri corsi d’acqua il punto critico da risolvere.

Lo stato di incuria e di abbandono in cui versano, con decine e decine di alberi caduti o pericolanti, frane e accumulo di materiali negli alvei, è un serio fattore di rischio in caso di fenomeni violenti e rapidi come questi.

Piuttosto che investire risorse in enormi lavori di sbancamento, è sulla cura costante e ben fatta dei nostri corsi d’acqua che si dovrebbe investire, creando in tal modo posti di lavoro e presidiando metro per metro un ambiente naturale di valore strategico, custodito da secoli con la pazienza e l’amore tipiche delle genti marchigiane.

Perché non utilizzare i fondi del PNRR per un’impresa del genere, che potrebbe mobilitare persone non occupate assai meglio di provvidenze a pioggia, prive di strategia?

Giomarche si attende anche che, in maniera rapida e agile, la Regione Marche utilizzi le risorse a sua disposizione, con bandi mirati e funzionali, per sostenere l’immediata ripresa delle aziende che hanno subito danni molto importanti da questa calamità.

 

Il Consiglio Direttivo di Giomarche
Associazione di imprenditori e professionisti del territorio delle Valli Misa e Nevola

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura