SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto

La senigalliese Amalia Morganti debutta al mondiale Under 14 di Taekwondo

Prima competizione azzurra sul tatami di Sofia (Bulgaria) per la giovanissima atleta in forza alla Allblacks Taekwondo

1.633 Letture
commenti
Amalia Morganti

L’attività agonistica internazionale di alto livello nel Taekwondo si presenta alla grande con un grande evento che mette insieme, in due settimane, dal 25 luglio al 7 agosto, prima il campionato mondiale Cadet (Under 14), poi il campionato mondiale Junior (Under 17), intervallati dal WT Council, consesso che delibererà importanti modifiche per il regolamento ed il calendario gare per il prossimo biennio che porterà ai giochi olimpici di Parigi 2024.

L’associazione Allblacks Taekwondo ha l’onore di essere presente, unica società marchigiana, con una sua atleta, la senigalliese Amalia Morganti, che è stata infine selezionata, in forza del duplice oro conquistato al campionato italiano di Genova ed alla coppa Italia di Roma, nonchè della convocazione a due lunghi ed estenuanti raduni azzurri presso il CPO di Formia e gli impianti delle Fiamme Oro a Nettuno, quale atleta di interesse nazionale e titolare della nazionale italiana nella categoria -51 kg.

Arrivata a Sofia, capitale della Bulgaria, lunedì 25 luglio, Amalia nella mattina del 27 luglio ha sostenuto l’operazione di controllo del peso e giovedì 28 luglio debutterà nella sua prima competizione in azzurro, confrontandosi al primo turno con l’olandese Nielle Vroegh, al nono incontro del campo n. 2 (link YouTube per assistere all’incontro https://youtu.be/wk3wmT3hf0Q)

Rimane comunque un sorteggio molto duro, con avversarie importanti nella sua parte di tabellone che, se supererà la fase eliminatoria, porterà Amalia a confrontarsi con la forte iraniana Alipour e, successivamente con forti atlete di Serbia, Messico, Taipei, USA, Turchia e Germania; comunque si concluderà questa trasferta bulgara, rappresenta per la giovane senigalliese, sicuramente un traguardo per l’attività agonistica finora svolta, ma anche l’avvio ad una carriera in azzurro con ottime prospettive di prestazione sportiva ad alto livello.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura