SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maxi rissa su lungomare Alighieri a Senigallia: ragazzi aggrediti, si cercano i responsabili

Il racconto e l'appello di alcuni genitori: "Denunceremo l'accaduto ai Carabinieri. Chi ha visto qualcosa dia il suo contributo"

4.957 Letture
Un commento
Palazzo ex Villa Pieralisi, su lungomare Alighieri

Episodio di violenza nella notte di sabato 25 giugno a Senigallia, in prossimità di un locale del lungomare Alighieri. A segnalarcelo in redazione sono alcuni genitori dei ragazzi aggrediti da un gruppo di giovanissimi, che, non appagati, sarebbero poi andati anche in altri luoghi a scatenare un’altra rissa.

Alcuni dei ragazzi malmenati sono dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell’ospedale di Senigallia, a causa dei traumi riportati.

Qui il racconto giunto in redazione, con l’appello, a chi avesse visto qualcosa, a rivolgersi ai Carabinieri per aiutare a risalire ai responsabili.

Nella serata di sabato 25 giugno, poco prima di mezzanotte, nei pressi di un locale a Palazzo Pieralisi, sul lungomare di Senigallia, in una zona centralissima, poco distante dalla Rotonda, si è verificata una imponente rissa.

Da una prima ricostruzione sembra che un gruppo di ragazzi (una ventina di individui locali, sui 16-18 anni circa) hanno aggredito un piccolo gruppo di ragazzi che stava seduto in un bar. Alcuni di loro hanno riportato traumi ed hanno avuto bisogno delle cure del Pronto Soccorso.

Nonostante in quel momento ci fosse molta gente e anche famiglie sedute ai tavoli, soltanto un adulto è intervenuto per calmarli. Solo successivamente sono arrivate sul posto le forze dell’ordine, ma il gruppo di aggressori si era già dileguato, non permettendo alcuna individuazione.

Sembra che lo stesso gruppo sia stato visto in un altro bar non distante a generare un’altra rissa, più tardi. I motivi sembrano essere riconducibili a futili ragioni.

Chiunque abbia visto qualcosa o fosse stato presente all’accaduto è invitato a prendere contatto con le autorità locali (Carabinieri), presso i quali, domenica 26, verrà sporta denuncia dai genitori dei ragazzi aggrediti.

Aggiungiamo che Senigallia non può in alcun modo essere scenario di tali cruente situazioni – era un sabato sera estivo sul lungomare di Senigallia – e che il disagio giovanile non può in alcun modo sfociare in situazioni pericolose per i ragazzi e per la comunità.

Commenti
Solo un commento
Mario2 2022-06-27 09:42:55
Succede in tutta Italia non pensate che Senigallia sia l'isola felice.
Questo è il prodotto della moderna (mal)educazione e delle politiche nazionali che promuovono l'impunità, e sarà sempre peggio non ci vuole un oracolo per capirlo, basta guardare cosa succede in giro per il mondo o nelle città più grandi.
Il paese di Bengodi!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura