SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Block di Jack Dorsey svilupperà un web alimentato da Bitcoin5

Dorsey esplora un nuovo progetto. L'importanza di avere una piattaforma web costruita su Bitcoin

2.060 Letture
commenti
Bitcoin

Una dichiarazione ufficiale di TBD (una delle filiali di Block, di proprietà di Dorsey) afferma che la società sta progettando di sviluppare un nuovo web decentralizzato.

L’annuncio aggiunge che il Bitcoin sarà la pietra angolare di questo nuovo web.

Dorsey esplora un nuovo progetto

Il nuovo sviluppo conferma la convinzione di Dorsey che il Bitcoin abbia un ruolo importante nell’evoluzione di Internet. Questo nuovo progetto, noto come Web5, è il più recente di Dorsey dopo le sue dimissioni da CEO di Twitter lo scorso novembre. L’attuale progetto della comunità, Web3, decentralizza Internet utilizzando la tecnologia tokenization e blockchain.

Tuttavia, Dorsey e il suo team hanno intenzione di distribuire Web5 come sistema che utilizza solo la rete Bitcoin per la gestione delle identità. Uno dei popolari membri di Twitter crypto, Namcios, ha spiegato i principi alla base di Web5 in un thread su Twitter.

Namcios ha fornito una spiegazione dettagliata dei componenti software che compongono questa tecnologia. Ha spiegato che le varie caratteristiche migliorano l’esperienza degli utenti e rendono possibile la gestione dell’identità in modo decentralizzato. Namcios ha aggiunto che Web5 utilizza ion, una rete DID aperta e pubblica senza permessi.

La rete Bitcoin alimenta esclusivamente questa rete. Il responsabile di prodotto di A TBD, Mike Brock, ha inoltre dichiarato: “Permettetemi di chiarire le idee di tutti su questo nuovo web. Non ha token per i quali si debba investire”. Uno degli sviluppatori del progetto, Daniel Buchner, ha aggiunto che “il Web5 è quasi vicino al completamento. Abbiamo quasi finito con gli aspetti tecnici”.

 

L’importanza di avere una piattaforma web costruita su Bitcoin

Secondo il sito della fondazione Web3, il DID è un identificatore decentralizzato che rende l’identità digitale decentralizzata e verificabile. In sostanza, Web5 è una piattaforma web decentralizzata che gli sviluppatori possono utilizzare per creare applicazioni web decentralizzate (DWAS).

Un progetto quindi molto interessante. Ma di progetti interessanti attorno alle blockchain ne sono usciti a bizzeffe quest’anno. Basti pensare a Tesla Coin. Non sapete di che cosa si tratta? Allora vi consigliamo di dare un’occhiata al sito web ufficiale!

Inoltre, gli utenti possono controllare la propria identità perché sono proprietari dei propri dati. In questo modo, si elimina la necessità per gli utenti di concedere un’approvazione simile a società terze. Attualmente, le aziende terze chiedono il consenso degli utenti per l’accesso ai dati degli utenti.

I documenti del prototipo TBD spiegano che gli sviluppatori possono utilizzare i DID e i nodi decentralizzati per sviluppare queste applicazioni web decentralizzate. Il documento afferma inoltre che su Web5 ci sarà una rete monetaria che utilizza BTC.

Questo riflette l’opinione di Dorsey che il BTC diventerà la valuta nativa del mondo online. Molti analisti del settore sostengono che la decisione di Dorsey di sviluppare Web5 sia dovuta al fatto che riteneva improbabile che Web3 potesse raggiungere una vera decentralizzazione.

Il fondatore di Twitter è uno dei critici più accesi del Web3 e di coloro che investono nel suo sviluppo. Lo scorso dicembre, Dorsey ha dichiarato su Twitter che i VC e i loro partner sono i veri proprietari di Web3 e non i singoli individui. Ha inoltre affermato che “si tratta essenzialmente di una struttura centralizzata con un altro nome”.  Nel frattempo, l’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, ha affermato che Dogecoin potrà creare Web69 una volta che Jack e Bitcoin avranno creato Web5.

I due continuano a punzecchiarsi insomma. Sarà perché ora il nuovo proprietario di Twitter vuole utilizzare questo suo nuovo strumento a suo favore? Beh, ci stupiremmo se non fosse così. In fondo, chi non tirerebbe acqua al proprio mulino dopo aver speso quelle cifre?

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Venerdì 17 giugno, 2022 
alle ore 11:30
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno