SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner

Francesco Bettini presenta al Rotary Club di Senigallia il suo romanzo d’esordio

"Come un faro nella tempesta" è il primo di 4 romanzi che faranno parte di una collana denominata "Storie di Riviera"

Francesco Bettini è stato ospite del Rotary Club Senigallia per presentare la sua opera prima dal titolo "Come un faro nella tempesta"

Francesco Bettini è stato ospite del Rotary Club Senigallia per un incontro nel corso del quale ha presentato la sua opera prima dal titolo “Come un faro nella tempesta” – (Ventura edizioni 2021).

Si tratta del primo di quattro romanzi che, con una cadenza di uscita prevista annualmente, faranno parte di una collana denominata “Storie di Riviera”; l’intera serie comprenderà quattro storie diverse tutte accomunate dalla stessa ambientazione.

Nato a Corinaldo, Bettini è cresciuto a Senigallia dove ha costruito rapporti e coltivato amicizie che lo hanno accompagnato nella formazione del suo carattere aperto e passionale. Terminato il percorso universitario, ha intrapreso l’attività di giornalista collaborando per molti anni nelle redazioni di quotidiani e periodici. Iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 1999, svolge la professione di insegnante ed è attualmente direttore della testata giornalistica Senigallia sport (senigalliasport.net).

Dopo il saluto e la presentazione del presidente Mario Massacesi, l’autore ha spiegato che, per scrivere un romanzo, occorre prima di tutto studiare e avere a disposizione un tempo fruibile da potergli dedicare; il lockdown ha certamente favorito entrambi gli aspetti.

Il racconto è scritto in prima persona e la trama è costruita con l’intento di risultare avvincente; scorrendo le pagine, si alternano colpi di scena e momenti di maggiore riflessione inseriti nella storia attraverso vari personaggi che fanno da contorno ai due protagonisti principali. Per il lettore locale, la riviera di riferimento del racconto è quella Adriatica, in particolare Senigallia, ma le dinamiche del libro possono ben adattarsi a qualunque altra riviera in ogni parte d’Italia o del mondo.

Alcuni brani del romanzo sono stati letti da Roberta Pesaresi – Editor Ventura edizioni – suscitando nel pubblico suggestioni e ricordi. Al termine dell’incontro, le domande dei presenti hanno riguardato la genesi del libro, le implicazioni della scrittura e le difficoltà di creare una storia che riesca ad avvincere il lettore invogliandolo a divorare un capitolo dopo l’altro ma, nonostante la legittima curiosità tenuta viva dall’autore, hanno evitato un qualsivoglia riferimento al finale per non vanificare il piacere della lettura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno