SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Semplici accorgimenti per ottenere il massimo dal proprio sito web

Aggiornamento, un sito attraente, contenuti adeguati, il ruolo della SEO e il giardino del vicino...

Sito web, internet, navigazione online

Si tratta di vere e proprie vetrine per milioni di attività o di piattaforme che offrono i servizi più svariati, da quelli utili e spesso essenziali, alle attività ludiche e per il nostro tempo libero. I siti web sono tanto importanti perché senza di essi la rete sarebbe un universo con tante potenzialità ma inespresse.

Per questo il ruolo di chi contribuisce alla creazione di quelle pagine virtuali è così fondamentale. Con aulab tutte quelle persone che hanno voglia di cimentarsi nella programmazione finalizzata al web, potranno trovare un percorso formativo in grado facilitare l’ingresso in un settore sempre alla ricerca di forze fresche caratterizzate da entusiasmo e competenze tecniche di alto livello.
Una volta terminato, un sito in grado di operare al massimo delle sue potenzialità non potrà che dare tante soddisfazioni a chi lo ha sviluppato e ovviamente al committente. Ma un po’ come avere un cucciolo o un bel bonsai, una volta svanito l’effetto “wow” del primo impatto, sarà necessario prestare alla propria creazione le giuste attenzioni per evitare di inficiarne il funzionamento. Per tenerlo al massimo delle proprie potenzialità esiste tutta una serie di attività di cui è meglio non dimenticarsi e che richiedono un po’ d’impegno e di attenzione. Andiamo a passarne in rassegna alcune.

1. Aggiornamento

Un sito viene considerato vecchio dopo appena due anni ed è per questo che le aziende li aggiornano di continuo, agendo sia a livello tecnico – sfruttando le ultime novità offerta dalla tecnologia – ma anche più semplicemente sui contenuti. Non si tratta di un’attività particolarmente impattante e sarà sufficiente operare concretamente su pochi aspetti, anche in base ai dati di navigazione raccolti e ai feedback forniti dai visitatori.

2. Un sito attraente

Chi naviga nel web non ha troppo tempo da perdere, e se non è colpito al primo istante da quello che vede e dall’esperienza generale con un determinato sito, cambierà aria senza neppure pensarci due volte. Per migliorare la resa in termini estetici basterà fare delle scelte migliori a livello grafico con foto e accostamenti di colori in grado indurre i visitatori a restare su quelle pagine.

3. Contenuti adeguati

L’occhio vuole la sua parte e le immagini sono l’aspetto in grado di catturare l’attenzione in maniera quasi immediata. Ma anche dei contenuti pensati con cura, in grado di raccontare quella che è la storia che c’è dietro alla creazione del sito stesso ed eventualmente del brand, non sono da meno. In questo caso bisognerà optare per operazioni di fine-tuning perché non è detto che sia necessario stravolgere tutto ogni volta. Piccoli cambiamenti dove serve risulteranno sicuramente più efficaci.

4. Il ruolo della SEO

Dei contenuti scritti bene sono un ottimo punto di partenza, ma senza la giusta ottimizzazione non permetteranno al sito di avere una visibilità tale da garantirgli la sopravvivenza nel mare sterminato di internet, animato ogni giorno da pesci nuovi e super affamati. Rivolgersi a uno specialista di strategie SEO permetterà di agire concretamente per migliorare il ranking del sito su google, facendolo apparire ai primi posti nel momento in cui un utente si ritroverà a fare le sue ricerche.

5. Il giardino del vicino…

Lo facciamo abitualmente nelle nostre case e non si capisce perché non lo si possa fare anche in questo ambito. Farsi un giro in quei siti che si ritengono importanti per il settore in cui si opera, permette di avere il polso della situazione, ma soprattutto di prendere spunto per migliorare le prestazioni della propria creatura. Un’attività questa, che non deve essere intesa come una copiatura pedissequa del prodotto offerto dai concorrenti, ma come un modo sano per migliorarsi, dando i giusti metodi a chi è stato in grado di produrre qualcosa di migliore.

Articolo Pubbliredazionale
Pubblicato Venerdì 18 marzo, 2022 
alle ore 9:37
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno