SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Car Multiservice - I chirurghi della tua auto - Centro servizi per auto a Senigallia

Aperta a Senigallia una raccolta fondi per l’emergenza umanitaria in Ucraina

Attraverso la piattaforma "Ridiamo" della Caritas Diocesana, è possibile donare una cifra da destinare alle opere di soccorso

Caritas - Progetto Ridiamo Dignità

La diocesi, attraverso Caritas Senigallia, apre una raccolta fondi per l’emergenza nata dal conflitto in Ucraina. L’appello è quello di donare attraverso la nostra piattaforma “Ridiamo”, che, con la massima trasparenza e nessuna trattenuta, fungerà da collettore delle offerte rivolte a Caritas italiana, la quale si impegna a trasferire l’intera cifra alla popolazione locale garantendo un aiuto reale e mirato.

È semplice, basta andare su www.ridiamodignita.it/dona/emergenza-ucraina-aiuti-umanitari e cliccare sul tasto “Dona ora”, scegliendo liberamente la cifra che si vuole donare tramite bonifico o carta di credito. La modalità della donazione, in casi come questo, in cui le città sono bloccate all’accesso e lo scontro imperversa, rimane sempre la migliore per soddisfare i bisogni immediati di una popolazione in ginocchio e mettere in atto gli interventi umanitari necessari.

Mentre le truppe russe stanno invadendo nuove città ucraine e Kiev si trova sotto assedio, quello che più ci preoccupa sono le vittime civili e il rischio di una catastrofe umanitaria. Sono infatti previsti 4 milioni di sfollati nell’Unione Europea, di cui centinaia di migliaia già arrivati, e 7 milioni di sfollati interni al Paese. In questo quadro l’opera di soccorso di Caritas Ucraina è fondamentale e, proprio grazie alla rete internazionale che tiene unite, soprattutto nei momenti di emergenza, le Caritas di tutto il mondo, abbiamo compreso quale può essere il nostro miglior contributo a un Paese inaspettatamente devastato.

Gli operatori in loco, insieme al sostegno psicologico e sanitario rivolto agli ucraini sconvolti dal conflitto, hanno già attrezzato centri polivalenti per aiutare gli sfollati, distribuendo generi alimentari, prodotti per l’igiene, medicinali, acqua potabile e prodotti per il riscaldamento, considerate le rigide temperature invernali. Devolvendo le nostre offerte a Caritas italiana, in strettissimo collegamento con Caritas Ucraina, Caritas Europa e le Caritas dei Paesi limitrofi (Polonia, Moldova, Romania), in prima fila nell’organizzazione dell’accoglienza, potremo dare il nostro aiuto per alleviare la sofferenza di milioni di persone ingiustamente colpite da questa guerra.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura