SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Maggioranza compatta e determinata, che governa Senigallia con la forza della ragione”

Fratelli d'Italia dopo l'approvazione del nuovo regolamento consiliare: "PD e sinistra estrema allo sbando"

Consiglio Comunale in streaming del 22 febbraio 2022

Approvato il nuovo Regolamento del Consiglio e il sistema multimediale.

Mentre c’è chi “suona la chitarra”, il Consiglio approva il nuovo regolamento a maggioranza per perfezionare e potenziare il ruolo, l’efficienza, la trasparenza, le procedure e il prestigio dell’Assemblea. Martedì sera, 22 febbraio, è stato approvato, a maggioranza, il nuovo Regolamento, nonostante le intemperanze di una minoranza dalla condotta illogica e patetica.

Fratelli d’Italia vuole ringraziare sia il Presidente Massimo Bello che tutta la maggioranza (FdI – Lega – Lista Civica – Forza Italia) per la conclusione positiva della pratica. Ancora una volta, l’opposizione non ha compreso l’importanza del provvedimento e ha fatto un “ostruzionismo” fuori luogo e vuoto di contenuto, sfociato poi nel “nulla di fatto”, visto che i 58 emendamenti presentati altri non erano che: “Proponiamo di rimettere il testo precedente”, dando dimostrazione di non essere lontanamente capaci di formulare proposte serie e concrete, costruttive e in sintonia con il Regolamento. Per non parlare della presentazione di un emendamento su un articolo già emendato poco prima, una comica!

Abbiamo anche dovuto assistere ad una continua “caccia all’uomo”, con i ripetuti attacchi patetici, completamente diffamatori e offensivi non solo nei confronti di Massimo Bello, ma anche verso la carica di Presidente del Consiglio, che egli ricopre, e del Consiglio tutto. Il Presidente Bello ha svolto autorevolmente il suo ruolo, come sempre, con quella dignità istituzionale, che lo contraddistingue, e nel rispetto della legge.

Il lavoro puntuale svolto martedì 22 dal Sindaco e dai gruppi consiliari di maggioranza sulle modifiche al Regolamento, su cui si sono espressi favorevolmente, ha scatenato l’ira funesta di taluni personaggi, come il Consigliere Campanile, che con atteggiamenti verbali violenti e maleducati, oltre a essersi messo a “suonare la chitarra” durante la seduta, ha dimostrato tutta la pochezza dello stesso Campanile e della sinistra locale.

L’ennesima occasione di dialogo persa dalle opposizioni, che accusano la maggioranza di tirare dritto, ma non hanno il coraggio e l’onestà di ammettere che ancora non hanno capito come ci si muove, politicamente parlando, in un Consiglio Comunale nel momento in cui si è all’opposizione, oltre a non avere le capacità politiche di comprendere le modifiche necessarie ed urgenti al Regolamento ieri in discussione.

58 emendamenti presentati privi di qualità; solamente una perdita di tempo e niente di più. Per fortuna che l’esperienza istituzionale di Massimo Bello ha prevalso con l’elaborazione di un testo molto meno “burocratico” e con tante novità assolute, che caratterizzeranno i lavori delle prossime sedute Del Consiglio.

È stata una seduta emotivamente impegnativa, la tensione era alta, ma il Presidente Bello ha mantenuto una condotta istituzionale esemplare e a dir poco perfetta, soprattutto di fronte agli attacchi scomposti di Campanile e agli attacchi striscianti di una minoranza, che lo aveva preso come oggetto delle loro elucubrazioni mentali.

La minoranza difatti ha dimostrato pochezza e rancore, invidia e infantilismo. Nel loro immaginario collettivo, c’è chi pensa che questa Giunta e questa maggioranza siano trainate da Fratelli d’Italia. Lasciamo loro credere che sia così; di fatto, la maggioranza è coesa e unita sempre di più, sa governare e sa amministrare. Tutte azioni, che danno fastidio a chi non è in grado di “reggere botta”.

Nell’opposizione, più specificamente nel PD, manca la vera politica. Oggi, nel PD, dopo la senatrice Angeloni e la Senatrice Amati, manca qualità politica e sono in perenne confusione, in pratica c’è il “nulla cosmico”.

Commenti
Ci sono 3 commenti
alessandropirani 2022-02-24 12:10:40
"La minoranza difatti ha dimostrato pochezza e rancore, invidia e infantilismo"
Manca solo: "Governiamo noi pappappero"
Ma chi ve li scrive i comunicati stampa? Un bambino delle elementari?!
E questa gente governa la città.
favi umberto 2022-02-25 08:27:59
coraggio. tra tre anni si rivota questa volta la città non rifarà l'errore....
cpiersim 2022-02-26 10:49:42
Quanta rabbia fa ai nostri patetici cattodem non poter più imporre politiche faziose e mistificatorie! Alla maggioranza dico: bene, avanti così. Non cercate l'approvazione di una minoranza becera. Andate per la vostra strada!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura