SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Anconanotizie.it

Senigallia: al via dal 2024 le gare per la concessione delle spiagge

Il Consiglio dei Ministri vota all'unanimità, preoccupazione e dubbi tra gli operatori

2.210 Letture
commenti
Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia a Marzocca di Senigallia

Incertezze e preoccupazione anche a Senigallia per il futuro delle concessioni balneari, che dal 1° gennaio 2024 andranno all’asta.


Lo ha deciso all’unanimità il Consiglio dei Ministri mercoledì 15 febbraio, anche se il testo potrà subire modifiche dopo la discussione parlamentare.

Dal 1° gennaio 2024 le concessioni saranno dunque assegnate tramite gara pubblica, anche se viene specificato che quelle concessioni già assegnate tramite selezione pubblica e nel rispetto delle regole Ue non andranno all’asta: su questo punto, però, al momento c’è poca chiarezza.

Fino al 31 dicembre 2023 le norme rimarranno quelle in atto, ma dal giorno successivo niente più proroghe e rinnovi.

Palazzo Chigi parla di scelta per “migliorare i servizi offerti e contrastare il caro ombrellone” e di gare indette nel rispetto di una “adeguata considerazione degli investimenti fatti e della professionalità acquisita” (con indennizzi al vecchio concessionario) ma con l’obiettivo prioritario di “non escludere l’accesso ai nuovi operatori”.

Gli operatori balneari però non nascondono la preoccupazione e le incertezze su quali saranno le concessioni che andranno all’asta, sulla portata degli indennizzi, e sul destino degli attuali concessionari, spesso aziende a carattere familiare.

Commenti
Ci sono 4 commenti
giulio
giulio 2022-02-16 15:45:20
Le spiagge all'asta sono un'ingiustizia ed una iniquità. Chi può competere con una Multinazionale o un grosso gruppo straniero? Che, per giunta, paga le tasse all'estero? Si può discutere sull'adeguamento dei canoni in concessione, quando per questi viene pagata una cifra bassa, ma negli altri casi è un esproprio.
fra77 2022-02-16 19:54:24
@giulio. Non esiste nessun esproprio in quanto le aree demaniali non sono di proprietà dei concessionari.
Per il resto personalmente sono molto contento,perché non si può proibire a terze persone di fare impresa su aree demaniali.
Per anni ed anni è stato scambiato un bene comune per un bene privato,e ciò non va assolutamente bene.
Chiunque può e deve essere libero di fare impresa.
leofax 2022-02-17 12:59:57
Ma questa nuova normativa vale anche per le costruzioni che si trovano al di la del muretto parasabbia ? Vedi bar e ristoranti ?
Glauco G. 2022-02-17 14:17:49
@fra77 concordo con te al 100%. Era ora perchè la spiaggia, in realtà, è di tutti e tutti hanno il diritto di farci impresa (se lo vogliono e possono). L'assurdo è quello che abbiamo subito fino ad oggi. Detto questo, il giochino delle multinazionali è un giochino che vale il tempo che trova...mettiamo il caso (concreto) che le multinazionali entrasseero in "lotta" per prendersi un concessione....ma secondo voi...su 7.914 chilometri (non tutti lottizzabili ovviamente)...quanti lotti potranno mai prendere? ..secondo voi..parliamo di 100000 multinazionali del turiso opure di 20? ma secondo voi..l'obbiettivo è prendere i lotti migliori di Senigallia Marotta Marzocca Falconara oppure Sardegna..Sicilia...Liguria..ecc? ma anche se Senigallia attirasse qualche multinazionale..parliamo di 1 lotto 2 lotti oppure tutta la riviera?...insomma...sicuramente preneranno dei "lottti" ma nulla di nuovo rispetto ad oggi...oppure pensate che non esistono villaggi vacanze al mare in Italia? Detto questo...l'unico limite alla cosa (per me) sta nel fatto che ..ogni 5 anni (credo) si torni all'asta...questo gioco potrebbe portare (sempre secondo me) ad un atteggiamento titpo..io oggi comporo all'asta...metto le mie strutture non di primo pelo ne di prima qualità..aspetto 5 anni con riparazioni personali senza spenderci nulla..e poi vedremo...risultato? tra 5 anni rischiamo di avere dei bagni peggiori rispetto a qualli di oggi che sono già di scarsissima qualità.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura