SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner

Ai giardini Europa di Via D’Aquino di Senigallia inaugurate le panchine smart

Rientrano nel progetto uno "scatto" contro la violenza sulle donne" per sensibilizzare i giovani sull'importante tematica

Inaugurazione delle panchine smart

Nella mattinata di lunedì 14 febbraio, alle ore 10.30 presso i giardini Europa di Via D’Aquino, sono state inaugurate le panchine smart.

L’inaugurazione rientra nel progetto uno “scatto” contro la violenza sulle donne” promosso dal Comune di Senigallia, Assessorato alle Pari Opportunità, con il patrocinio della Commissione alle pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche, che si è svolto lo scorso novembre in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

Il 24 novembre 2021, presso la sala Consiliare “Aula Giuseppe Orciari” sono state premiate le fotografie più significative del concorso che ha coinvolto gli studenti delle scuole d’istruzione secondaria di secondo grado della città.

La fase finale del concorso prevedeva l’installazione, nei pressi degli istituti scolastici delle vincitrici del concorso fotografico, di tre panchine smart, un arredo urbano che consente di rimanere sempre collegati alla rete, grazie alla possibilità di connessione dei device.

Le panchine, di colore rosso, rappresentano un segno tangibile del progetto realizzato, poste a ricordo delle donne vittime di violenza e per sensibilizzare, soprattutto i giovani, ad un tema che assume rilevanza mondiale.

L’Assessore, Cinzia Petetta, ha ringraziato tutti gli intervenuti, la Presidente dott.ssa Maria Lina Vitturini, le Consigliere dott.ssa Sandra Amato e dott.ssa Alessandra Alessandroni della Commissione per le pari opportunità tra uomo e donne della Regione Marche, le studentesse vincitrici del concorso, e i Dirigenti degli Istituti scolastici che hanno partecipato al concorso.

Commenti
Solo un commento
Glauco G. 2022-02-15 09:17:48
Personalmente...a me, queste iniziative, mi fanno pensare solo al fatto che non abbiamo capito nulla....che non siamo ancora nella strada giusta....che non riusciremo (nel breve) a sconfiggere oppure limitare il fenomeno dell'omicidio (rifiuterò sempre di dire femminicidio perchè è una cosa orribile che non aiuta assolutamente a sconfiggere il "fenomeno"). Maccome??? qui fate una iniziativa per sensibilizzare il femminicidio e come premio mettete due panchine che hanno lo scopo di isolare l'individuo ? la panchina è (anche) aggregazione..ci si siede per socializzare...parlare...riposare ...se me la metti smart...addio socializzazione...tutti con il telefono in mano....ci preoccuperemo piu di scrivre al tipo in australia invece di parlare con chi ci sta seduto accanto....avete regalato un oggeto che isola??? questo è il modo di concepire la lotta? isolamento dell'individuo? il mio discorso è un po estremista ma fa capire che non esiste una cultura del fenomeno se oggi si regala un oggetto che isola in una lotta dove l'isolamento è il male maggiore.......l'importante è che ci facciamo belli con il temrine femminicidio..che ogni tanto ne parliamo e basta così....che ci faccio del colore rosso io? coloratelo come meglio vi pare..basta con questi colori da bambini...lottiamo veramente....iniziate ad avere una cultura reale dell'omicidio perchè è solo questo il modo per "gestirlo" (sconfiggerlo non riusciremo mai).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura