SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

Report annuale dello sportello stranieri della Caritas Senigallia

Il servizio aperto anche agli stranieri di Ostra, Trecastelli, Corinaldo, Serra de' Conti

sportello stranieri

È attivo da quasi un anno l’innovativo Sportello stranieri nato da un’idea del progetto SAI (Sistema Accoglienza e Integrazione) Senigallia e Ambito Territoriale, grazie anche alla collaborazione tra Fondazione Caritas e i Comuni afferenti all’Unione dei Comuni.


Lo sportello, gratuito e dedicato a tutti gli stranieri dei territori di Senigallia, Trecastelli, Corinaldo, Ostra e Serra de’ Conti, rappresenta un primo punto di accoglienza in grado di indicare alla persona straniera come muoversi per esercitare i propri diritti. In questo anno ha dimostrato la sua forza e la sua necessità, rappresentando un punto di riferimento fermo, sicuro e professionale per tutti gli stranieri del territorio, non solo richiedenti asilo o rifugiati.

Il report dell’anno 2021 riferisce numerose telefonate e, a seguire, visite di persona, concentrate soprattutto in primavera, poco dopo l’apertura ufficiale. Allo sportello la consulenza, offerta da legali esperti di immigrazione, dello Studio legale associato Galli-Paolinelli-Reginelli, garantisce informazioni e consulenze su: cittadinanza, diritti e doveri, permessi di soggiorno, visti di ingresso, ricongiungimenti familiari, domande di asilo, corsi di lingua italiana. In effetti le richieste più frequenti, come emerge dal report 2021, sono relative al rinnovo dei permessi di soggiorno, alle assunzioni di cittadini stranieri e regolarizzazioni di badanti, ai ricongiungimenti familiari e alla conversione di titoli di studio o di licenze extra UE.

Ricordiamo che per accedere allo sportello è obbligatorio prenotare il proprio appuntamento telefonando al numero 0717989035. Si tratta di un’opportunità che mira a un’integrazione reale e legale e all’inclusione sociale degli stranieri che vivono nel nostro territorio.

Il progetto è partner del progetto SIPLA (Sistema di protezione integrato per i lavoratori agricoli), cofinanziato con risorse provenienti dal fondo FAMI: per questo gli utenti dello sportello possono avere anche un supporto e una forma di orientamento in relazione all’emersione dello sfruttamento lavorativo in ambito agricolo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno