SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Adiguest - Soluzioni per B&B, case vacanze, agriturismi, alberghi

“Che fine farà l’edificio scolastico di Montignano? L’Amministrazione dia risposte”

Il PD Senigallia chiede aggiornamenti alla Giunta Olivetti sulla situazione della scuola Pieroni

1.035 Letture
commenti
Scuola Pieroni a Montignano di Senigallia

Preoccupante e incerto, così potremmo definire l’inizio dell’anno scolastico per le famiglie delle frazioni del territorio di Senigallia Sud.

Pochi giorni prima dell’inizio della scuola, l’edificio scolastico Pieroni di Montignano viene chiuso dall’amministrazione, senza però essere dichiarato inagibile, come dimostrano i verbali di sopralluogo dei tecnici comunali.

La soluzione proposta per i bambini dell’infanzia e della primaria è ugualmente preoccupante, complessa e precaria: tutti gli alunni vengono trasferiti nei plessi di Marzocca creando affollamento e riduzione di ogni tipo di spazio per attività funzionali a quelle scolastiche. Tante attività che vanno ad arricchire l’insegnamento (informatica, educazione fisica, arte, laboratori, musica) non possono essere attivate, per mancanza degli spazi necessari, o possono essere previste solo in forma minimale con grande danno all’offerta formativa ed educativa dei ragazzi e dei bambini in età evolutiva.

Mentre lo spazio destinato ai bambini del nido dai 18 mesi ai 3 anni viene soppresso e non è stato ancora riaperto.

Dopo tre mesi da questa scelta è necessario e doveroso che questa Amministrazione dia risposte e prospettive a questo problema.

I tecnici hanno svolto i controlli? Quale è stato l’esito?

Che fine farà l’edificio di Montignano?

Sono risposte urgenti e necessarie. È fondamentale trovare una soluzione, una risposta rapida e capace di offrire una prospettiva già fin da questo anno scolastico.

La presenza massiva di così tanti alunni negli stessi edifici non permette di assicurare sempre le dovute distanze e ciò sta facilitando inevitabilmente la diffusione del Covid, (sono infatti numerosi i ragazzi coinvolti e classi in quarantena). Una quarantena per una famiglia significa anche la chiusura dell’attività economica gestita dai genitori e questo accade in un periodo, quello natalizio, importantissimo per certi bilanci familiari.

L’entrata e l’uscita dagli edifici comporta ogni giorno degli assembramenti che sono rischiosi e dannosi. La diffusione del virus sta dilagando nelle famiglie, il solo recarsi a scuola, in una situazione di così grande affollamento, è rischioso e pericoloso.

L’amministrazione, nonostante l’attuale diffusione dell’infezione, non ha ritenuto utile nessun tipo di intervento di sanificazione delle aule e degli spazi scolastici.

Tutta questa situazione vede i componenti del Circolo del Pd del nostro territorio molto preoccupati per le incertezze e le variabili, che richiedono invece interventi tempestivi, al fine di evitare danni e disservizi verso la popolazione delle frazioni di Marzocca e Montignano.

Per cui chiediamo all’amministrazione che risponda in modo rapido e chiaro a queste nostre preoccupazioni:

1- Perché si è chiusa una scuola che non è stata dichiarata inagibile?

2- Quando sarà riaperta?

3- Fino a quando i nostri ragazzi saranno costretti a frequentare la scuola così stipati e con grave danno all’offerta didattica e formativa, nonché alla salute loro e dei loro familiari?

4- Ha partecipato l’amministrazione comunale al bando nazionale per il rilascio di contributi per l’edificazione di nuovi edifici scolastici?

Ci sentiamo vicini e ci facciamo carico di tante sollecitazioni e richieste che gli abitanti di questo territorio ci pongono. Aspettiamo e auspichiamo una risposta rapida e certa a un problema di così grande importanza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura