SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Centro Commerciale Il Maestrale - Senigallia - Concorso Il Maestrale Premia lo Shopping

Lei interrompe la relazione, ma lui insiste nel contattarla. Intimato a smettere dal Questore

La donna si è rivolta alla Polizia di Senigallia, che ha proposto un ammonimento all'uomo. Rischia denuncia per atti persecutori

1.675 Letture
commenti
Auto della Polizia davanti al Commissariato di Senigallia

È stato necessario l’intervento del personale della Polizia di Senigallia per riportare una donna senigalliese in una situazione di maggiore tranquillità, dopo la sua decisione di interrompere qualunque tipo di rapporto con un suo coetaneo e concittadino, al quale si era legata sentimentalmente.

La vicenda aveva avuto origine da alcuni mesi: i due si erano conosciuti ed avevano iniziato a frequentarsi, instaurando col tempo una relazione affettiva.

Dopo i primi giorni, la donna, per esigenze personali, è stata costretta ad allontanarsi dall’uomo per alcuni periodi prolungati: lui aveva perciò iniziato ad assillarla con richieste sulle sue assenze, ma sulle sue frequentazioni amicali.

Questa situazione ha da subito iniziato a far insospettire la donna, la quale, comunque, ha deciso di proseguire la relazione. Trascorsi altri giorni, l’uomo si è però lasciato andare ad altri comportamenti sensibilmente molesti, inviando ripetuti messaggi con richieste di chiarimento.

Arrivata ad un livello di insistenze ed agitazione non più sostenibile, la donna ha deciso di troncare il rapporto, intimando all’uomo di non avvicinarsi a casa sua e di non contattarla al telefono. Ma lui non si è arreso ed ha proseguito con l’invio di continui messaggi, oltre che chiedendo informazioni sulla donna ad amici comuni. Non sono, inoltre, mancate occasioni in cui la donna si è trovava di fronte a rimproveri con termini poco consoni da parte dell’uomo, nel momento in cui si incrociavano per le vie di Senigallia.

Nella donna, bersaglio di tali molestie e pressioni, sono poi insorti sentimenti di paura e timore, tanto che, in alcune occasioni, aveva richiesto l’intervento delle forze di polizia.

Alla luce dei diversi episodi accaduti, considerato il reiterarsi dei comportamenti molesti, la donna si è infine recava presso gli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia, raccontando agli agenti di Polizia tutta la sua vicenda personale, come previsto dalla vigente normativa in tema di contrasto alla violenza di genere.

I poliziotti, effettuata una serie di accertamenti sul conto dell’ex, hanno avanzato la proposta di applicazione della misura dell’ammonimento, che il Questore di Ancona ha immediatamente emesso a carico dell’uomo.

In conseguenza dell’applicazione della misura dell’ammonimento, all’uomo è stato intimato di astenersi da qualunque forma di interferenza nella vita della vittima, pena la denuncia all’autorità giudiziaria per il reato di atti persecutori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura