SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aperto un fascicolo per omicidio stradale per i conducenti coinvolti nello schianto costato la vita a Jennifer Fiori

La 35enne ha perso la vita lungo la strada Corinaldese a seguito di una terribile carambola. Tantissime le esternazioni di cordoglio

4.643 Letture
commenti
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia
Jennifer Fiori

Il mondo dello sport, e non solo, è ancora sotto shock per l’incidente costato la vita a Jennifer Fiori. La 35enne stava percorrendo in sella alla sua motocicletta la strada provinciale “Corinaldese” in direzione Trecastelli quando ha urtato prima una vettura e poi si è scontrata con un altro mezzo che sopraggiungeva in direzione opposta. Un impatto che non le ha lasciato scampo: inutili purtroppo i tentativi di rianimarla da parte degli operatori sanitari di due ambulanze e dell’elisoccorso.

La tragedia ha innescato una vera e propria ondata di cordoglio: tantissime le persone che in queste ore ne ricordano e ne celebrano le doti umane e sportive. “Della nostra Jennifer non dimenticheremo mai il suo sorriso e il suo amore per il ciclismo. Di lei ci rimarrà il suo sorriso ed il suo amore per il ciclismo. Sentite condoglianze a tutti i suoi cari da parte nostra e di tutto il movimento ciclistico marchigiano” ha comunicato il direttivo del comitato regionale Fci Marche. La 35enne ha avuto una brillantissima carriera sportiva: ben sette Giri d’Italia e la partecipazione a gare prestigiose come la Flèche Wallone e Coppe del Mondo in Francia, Cina, Spagna, Svezia. Nel 2013 aveva colto un bel quinto posto al campionato italiano donne élite ed era stata convocata nei raduni della nazionale italiana dal ct Dino Salvoldi. Una carriera celebrata e ricordata anche da La Gazzetta dello sport nella sua sezione online.

Da alcuni anni Jennifer si era dedicata al fuoristrada gareggiando con la maglia dell’Asd Bike Therapy e, nel 2021, con quella dell’Avis Sassoferrato sempre come donna élite. Lavorava in un supermercato della sua città dove viveva e in cui era divenuta vice direttrice; si era anche candidata nel 2019 con la lista civica Miglioriamo Sassoferrato. La sua passione però è sempre stata la bici.

Intanto sono stati indagati i conducenti dei due veicoli coinvolti nell’incidente. È stato aperto un fascicolo per omicidio stradale sia per il 77enne dell’auto che si è immessa sulla Corinaldese, sia per il 28enne che sopraggiungeva in direzione opposta. Disposto anche l’esame autoptico per chiarire quale dei due impatti sia stato fatale alla giovane.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura