SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio Serie A: al via il nuovo campionato

Le date. Serie A e Coronavirus

152 Letture
commenti
Calcio, riparte il campionato di Serie A

Il calcio è lo sport che come nessuno appassiona gli italiani. Lo abbiamo visto quest’anno con gli Europei dove la squadra allenata da Mancini ha infiammato gli animi anche di quanti solitamente non seguono i vari campionati di Serie A, Serie B, Coppe Europee ecc. ecc.

Con non poche polemiche dovute per i festeggiamenti della vittoria azzurra all’interno di una situazione senza precedenti come quella dell’emergenza Covid-19 che rende la condivisione della gioia per il risultato conseguito quanto mai delicata.

Il calcio italiano non si ferma e il nuovo campionato di Serie A sta per cominciare. La data del fischio ufficiale è fissata per il weekend del 21-22 agosto e tante sono le attese, anche per chi è solito tentare i pronostici con le scommesse sportive, che trovano la Juventus ancora favorita nonostante la cocente delusione dell’ultima stagione che ha visto l’Inter di Antonio Conte conquistare il suo trentunesimo scudetto. La sfida si ripete quest’anno con Cristiano Ronaldo, capocannoniere del campionato 2020-2021 con 29 gol tallonato proprio da un interista, Romelu Lukaku a quota 24 gol, che ha voglia di portare la sua Juve di nuovo in cima alla classifica.

Impresa non facile in una competizione che si mostra interessante e foriera di sorprese con formazioni di alto livello quali, oltre a Inter e Juve, Napoli, Milan, Atalanta, Roma e Lazio dove, come sempre, solo il campo saprà dare il verdetto finale.

Le date

La partenza è fissata, come abbiamo accennato, per il 21 agosto. Le prime a scendere in campo sono:

Inter-Genoa
Sassuolo-Verona
Empoli-Lazio
Torino-Atalanta

A seguire, il 22 agosto le formazioni di:

Bologna-Salernitana
Udinese-Juventus
Roma-Fiorentina
Napoli-Venezia
Cagliari-Spezia
Sampdoria-Milan

Si comincia quindi subito forte, con occhi puntati su Udinese-Juventus e sul derby storico Sampdoria-Milan, ma anche sulle neopromosse Empoli, Salernitana e Spezia, che si alternano alle retrocesse Crotone, Benevento e Parma, anch’esse alla ricerca di riscatto anche se in una serie diversa. Squadre motivate e vere e proprie incognite, come ogni anno, in un campionato che mai ha rinunciato a riservare più di un pronostico ribaltato.

La serie A prosegue senza sosta fino alla pausa natalizia tra 23 dicembre 2021 e 6 gennaio 2022, in un epilogo che vuole il calcio finale per il 23 maggio 2022.

Serie A e Coronavirus

Come per tutte le manifestazioni anche per quelle calcistiche l’emergenza Covid-19 ha inciso non poco con gare giocate praticamente per tutto il campionato passato a porte chiuse che hanno influenzato anche l’esito finale: mentre prima il fattore campo era un elemento di cui tenere conto per la prestazione della squadra di casa, che partiva avvantaggiata, lo stesso non è stato con il nuovo protocollo delle partite che hanno visto forte equilibrio tra il giocare in casa come in trasferta.

In attesa degli sviluppi della pandemia, di non facile previsione, con un anno che avuto il ritorno degli spettatori a partire dal 1 giugno 2021 il nuovo inizio si annuncia con stadi riempiti al 50% in zona bianca e un allentamento delle misure prese lo scorso anno a fronte della spinta fatta sul fronte vaccinale. Per poter aver accesso alle manifestazioni calcistiche indispensabile il green pass, per il quale è sufficiente la prima dose di vaccino oppure, in alternativa, il tampone negativo effettuato entro un massimo di 48 ore o essere guariti dal Covid-19 da non oltre sei mesi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura