SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, il 42,1% dei contribuenti dichiara un reddito inferiore a 15 mila euro

I redditi medi dei marchigiani sono inferiori sia alla media nazionale (21.853 euro) che alla media delle regioni del Centro (22.061 euro)

spesa, famiglie, soldi, aumenti, inflazione, risparmi

Ammontano a 22,6 miliardi di euro i redditi Irpef dichiarati da 1,1 milioni di contribuenti marchigiani, con un valore medio di 20.495 euro. Risulta dai dati resi noti dal Mef per le dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche presentate nel 2020 ed elaborati dall’Ires Cgil Marche.

I redditi medi dei marchigiani – osserva il sindacato – sono inferiori sia alla media nazionale (21.853 euro) che alla media delle regioni del Centro (22.061 euro). Nella graduatoria delle regioni italiane, sottolinea la Cgil Marche, “le Marche si collocano al 12/o posto e ultime delle regioni del Centro.
Significative le differenze di reddito tra le diverse realtà territoriali e in particolare tra le aree urbane, come tra le realtà della costa e interne a partire da quelle colpite dal sisma 2016“.

L’82,9% dei redditi dichiarati ai fini Irpef – dice Daniela Barbaresi, segretaria generale Cgil Marche – è costituito da redditi da lavoro dipendente e da pensione, dunque lavoratori e dipendenti si accollano il carico maggiore di imposte dirette. Occorre una riforma che garantisca equità e progressività: una riforma per la giustizia fiscale. L’Irpef è attualmente un’imposta pagata quasi solo da lavoratori dipendenti e pensionati. Occorre dunque ampliare la base imponibile e rivedere il sistema di aliquote, scaglioni e detrazioni“.

Urgente poi – prosegue Barbaresi – un’azione forte di contrasto all’evasione che in Italia ammonta a 108 miliardi di euro annui (31,6 miliardi di IRPEF da lavoro autonomo e impresa, 33,3 miliardi di Iva, 8,9 miliardi Ires, 6,1 miliardi Irap). E’ vergognoso – conclude – che il valore dell’evasione corrisponda a quanto lo Stato destina per il Fondo Sanitario Nazionale e alla metà delle risorse del Pnrr”.

Il 42,1% dei contribuenti marchigiani dichiara un reddito inferiore a 15 mila euro; dichiara redditi superiori a 120 mila euro appena lo 0,5% dei contribuenti. Nella fascia fino a 26 mila euro di reddito dichiarato si colloca il 76,1% dei contribuenti marchigiani (49,1% del reddito dichiarato nella regione); l’1,7 % dei contribuenti è nella fascia di reddito superiore a 75 mila (11,5% del reddito complessivo)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura