SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Web design, costruzione siti internet

Diritti al Futuro: “Ecco perché Senigallia ha perso il CaterRaduno e non solo”

"L'incompetenza della Giunta ha prodotto un vero e proprio disastro: la perdita di una manifestazione di enorme valore"

6.380 Letture
commenti
CaterRaduno

È uscito il nuovo format del CaterRaduno, che prevede tre weekend consecutivi in centri turistici concorrenziali.

A Pesaro città emergente e outsider, Cervia il futuro approdo come sede definitiva (con il fondato sospetto che una pur minima parvenza del “vecchio” CaterRaduno si avrà nella città romagnola – vedi anche la presenza di Don Ciotti con l’asta di Libera) e Senigallia cenerentola perdente in uscita morbida.

Senigallia ha perso il CaterRaduno, che caratterizzava la nostra città come destinazione turistica, con un evento di portata nazionale, unico e irripetibile, trasmesso in diretta radiofonica, che narrava di favolose giornate di incontri con gli ascoltatori, concerti di portata internazionale e attività di impegno civile e di leggerezza ludica e intelligente ironia.

Senigallia ha perso il CaterRaduno perché con il ruolo di cenerentola perdente a cui è stata relegata non avrà nel modo più assoluto la possibilità di ripetere le presenze turistiche del recente passato. Si pensi – solo per fare un esempio – che per la prima edizione nel giugno 2006 la nostra città ha avuto un saldo attivo di più di 16.000 presenze turistiche rispetto al giugno 2005 (fonte ripresa da dati statistici regionali).

Senigallia ha perso il CaterRaduno poiché quest’anno non sono previste dirette radiofoniche e sembra prospettarsi in sintesi una due giorni (venerdì/sabato) con animazione tipo villaggio turistico.

Senigallia ha perso il CaterRaduno poiché con i ritardi organizzativi dell’evento si è persa la promozione dell’immagine turistica cittadina, che per quindici anni è stata rimbalzata su Radio2 Rai dal mese di gennaio a giugno, con ricadute economiche di grande portata per il turismo locale e il suo indotto.

Senigallia d’ora in avanti non potrà contare su quel traino pubblicitario con enormi benefici per l’immagine della spiaggia di velluto. Qualche tempo fa Senigallia è stata citata nella trasmissione Caterpillar in modo imbarazzante, solo per la vergognosa rimozione dello striscione volto a chiedere verità per Giulio Regeni.

Senigallia ha perso il CaterRaduno poiché le date del 18 e 19 giugno designate per la nostra città vedono in contemporanea allo Sferisterio di Macerata le finali di Musicultura con la presenza di importanti nomi della musica italiana e nelle stesse date Fano ospita Passaggi Festival (che, guarda caso, avrà tra i tanti ospiti venerdì 18 giugno Antonio Di Bella e sabato 19 Massimo Cirri – mattatori delle serate senigalliesi nelle edizioni precedenti del CaterRaduno).

Forse era fin troppo prevedibile, purtroppo, che Senigallia avrebbe perso il CaterRaduno. Perché si scrive CaterTour itinerante ma si legge fine del CaterRaduno di Senigallia. E così l’arroganza e l’incompetenza della Giunta Olivetti ha prodotto un vero e proprio disastro: la perdita di una manifestazione di enorme valore culturale e turistico, che vivrà a Senigallia ormai solo una parte residuale.

Lo avevamo preannunciato, con la speranza di essere smentiti, una fine annunciata che ha nella Giunta Olivetti il soggetto responsabile per incapacità politica ed improvvisazione amministrativa. Dopo che l’amministrazione comunale si è prodigata in questi mesi nel distruggere quell’insieme di valori di solidarietà (vedi le vicende amministrative legate a Giulio Regeni e Patrick Zaki) e di tutela ambientale (Senigallia quest’anno non ha nemmeno aderito a M’illumino di meno, la giornata dedicata al risparmio energetico promossa proprio dalla redazione di Caterpillar) non poteva andare diversamente.

La perdita del CaterRaduno non è soltanto culturale ma anche una perdita di prospettiva ed economica, i cui risultati negativi si registreranno in questa stagione turistica e nelle prossime.

Commenti
Ci sono 9 commenti
fra77 2021-06-03 12:40:51
Questa amministrazione verrà spazzata via politicamente alle prossime amministrative.
Purtroppo i danni li pagheremo tutti,a partire dal turismo e poi dal resto.
Beh,saranno contenti quelli che volevano una città dormitorio,statica,spenta.
Complimentoni,ci vediamo alle elezioni,sai il ridere.
Glauco G. 2021-06-03 13:16:48
Ok. tutto molto bello per gli amici di partito e tesserati. ma per noi che proviamo a vedere le cose come stanno..solo due cose posso dire....Matteo Ricci (PD) e Massimo Medri (PD) strano...il Caterraduno si sposta dove ancora è present eil PD..la trasmisiopne così democratica liberale e fantasmagorica si spota dove si spota il PD...strano..molto strano..e per finire..strano Cirri aveva già disdetto ancor prima di sapere se Senigallia fosse stata confermata...solo al'idea di venire in una città dove governa la dx..Cirri ha detto NO...ma il problema è la giunta vero? non la festa dell'unità ops scuste .il cateraduno che di democratico on ha nulla e che vive di tesserati di sinistra vero? dett o questo..il cateraduno è stato un evento che ha portato molto..ma come spiega bene l'articolo..il primo anno..poi dopo? strano che si fa riferimento ai 16.000 del primo anno ma si sta zitti sui 40 dell'ultimo ahahahah. concludo dicendo che non ho visto nessun tg parlare di senigallia che ha tolto lo striascione..lo avranno saputo i radioascoltatori del cateraduno ma non credo esisterà nessuino al mondo (tranne gli estremisti) che eviterà Senigallia perchè giustamente non ha messo lo striscione di un uomo dimenticando tanti altri uonini....ma il problma è il sindaco vero? che bell'aritcolo da zelig ...complimenti
henry
henry 2021-06-03 19:10:22
....son lunghi 5 anni.....
....per non parlare poi degli altri 5 che ci saranno....
....che goduria leggervi ed immaginare il vostro astio....
....il vostro livore...
....e pensare che vi durerà ben 10 anni !!
...ma che goduria è ?
....finalmente giustizia è stata fatta !!
octagon 2021-06-04 07:52:21
Se ci stavano già buone alternative perché no! Ma in questo caso abbiamo tutto da perdere, avrei cercato di mantenere le iniziative già collaudate, ma nel frattempo avrei cercato delle manifestazioni da sostituire quei eventi che iniziavano a soffrire di "stanchezza" che siano di sx o di dx a me sinceramente, come penso tanti, non me né fregava nulla. Mi piaceva non perché di sx, ma perché mi faceva ridere, perché era una occasione per aiutare, era un'occasione per vedere un'artista al concerto mattutino, quando perdi 1 a 0 hai perso è basta, è noi abbiamo perso, abbiamo giocato bene? No! La perdita ci stava tutta. Un consiglio al neo sindaco, tolga di mezzo quei 3/4 elementi che stanno giocando in ruoli non adatti a loro, e vedrà come la squadra gioca mejo
fra77 2021-06-04 11:19:33
@henry. Giustizia di che? Ma in che mondo vive lei? Vada ad abitare al Vaccarile,li dormirà sonni tranquilli...Spero pure in altri 5 anni,vivere di illusioni fa proprio per lei.
fra77 2021-06-04 11:20:07
*Speri....
Glauco G. 2021-06-04 11:49:58
concordo con @octagon quando dice che bisogna avere l'alternativa...l'ho scritto in un'alytro post..il problema non è perdere l'evento (se questo ti "ricatta" con costi assurdi oppure scappa pèerchè non vuole stare in una citt gestita dalla dx..io non voto sx perchè mi devo tenere un evento sia ben chiaro)...ma avere alternative..es spesso..le alternative sono solo di nicchia e quindi di cultura oppure mostre di fotgrafia oppure pane...insomma..ulla che attiri la massa" ma solo le 4 persone che amano vivere di queste cose....servono eventi divertenti che attirano persone...allora si che puoi chiudere con tutti gli eventi che tentano di tenerti sotto scacco. Sono molto dispiacituo del summer non del cateraduno..il cateraduno ha fatto tantissimo e lo riconosco ma era in declino assurdo e aveva fatto il suo tempo qui da noi..per il summer..sempe più convinto che andando via da qui ..in giro di pochi anni...perderà moltissima gente. ci rimetteremo tutti e purtroppo gli organizzatori (se fosse come dico io) non lo capiscono perchè accecati da Riini & C che oggi offrono tanto..(ma forse per pochi anni perchè rischiano un declino terribile). vedremo..ora si vedrà la bravura del Sindaco che dovrà attirare le persone.
octagon 2021-06-04 20:09:54
@henry fatti vedere, perché la rabbia è tutta vostra di dx. Io godo nel leggere i tuoi commenti.
Glauco G. 2021-06-08 12:31:42
Ed ecco spiegato del perchè la politica Italiana è fallimentare e non ci aiuterà mai a crescere ma è solo una enorme zavorra che non riusciamo a toglierci. @Octagon, con il suo commento lo fa capire benissimo (e non è una accusa ad Octagon)...è talnente radicato il campanilismo politico che non si pensa se uno fa bene oppure male...se si è felici se uno fa bene e tristi oppure inc...i se fa male..si pensa solo a dire che si gode se il partito rivale fa male e si esulta se fa bene..poco importa se fa danno anche a chi gode nel vedere l'avvwerario creare casini....si pensa solo a dire "abbiamo vinto e dimiostrato che noi facciamo bene e voi male"...e Senigallia, nel frattempo è una maceria magari....si giudicano i partiti e mai le idee...ecco perchè fallieremo a prescindere da che partito si voterà e si metterà al comando..sarà sempre e solo un fallimento. NON abbiamo speranza..non esiste un vittorioso e un sconfitto...siamo destinati a fallire perchè aspettiamo sempre il fallimento.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno