SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Amianto a Roncitelli di Senigallia, ancora nessuna soluzione”

Carlo Montanari dell'Ala interviene su una questione già sollevata

Manufatti in amianto a Roncitelli

Sono trascorsi più di sette mesi e, per l’ennesima volta, torno a sollevare una questione che sta particolarmente a cuore all’Associazione Lotta all’Amianto e per la quale, nonostante le rassicurazioni verbali e scritte ottenute, non si è intervenuto come auspicato.


Il riferimento è ad una baraccopoli di amianto presente a Roncitelli e per la quale si continua a NON prendere provvedimenti. 

Ecco il riepilogo delle varie tappe.  

In data 2 ottobre 2020 l’ALA ha inviato una segnalazione di pericolo inquinamento presso la Strada Comunale Roncitelli 46 di baracche in amianto al Direttore Servizio Igiene e Sanità Pubblica ZT4 dott. Lamberto Farroni e per conoscenza al Comune di Senigallia, nello specifico al sindaco ed all’assessore all’ambiente. 

Prt.0146250 del 2.10.2020 Asur 
In data 7 ottobre 2020 il dipartimento di prevenzione di igiene e sanità dell’ambiente di vita di Senigallia – prot.0149283 del 7.10.2020 rispondeva all’associazione lotta all’amianto che era stata eseguita la verifica  richiesta, relazionando in merito al sindaco del Comune di Senigallia per i PROVVEDIMENTI DI COMPETENZA 

In data 24 ottobre 2020 l ‘ALA ha chiesto un intervento urgente. A riguardo è stata inviata una relazione dell’autorità sanitaria anche al sindaco Massimo Olivetti.  

In data 6 aprile 2021 l’ALA, preoccupata per il tempo trascorso senza alcun riscontro, riepiloga la situazione di pericolo alle Autorità Sanitarie ed Istituzionali del Comune di Senigallia. 

In data 8 aprile 2021, il geom. Silvano Simonetti responsabile dell’Ufficio Porto e Gestione Ambiente per conto del Comune di Senigallia con lettera prot. 16.250 mi risponde, affermando che riguardo la questione in oggetto è stata emessa l’Ordinanza Sindacale n. 448 del 13.10.2020, su richiesta di proroga da parte dei soggetti interessati ed a seguito di parere favorevole espresso dall’Asur, è stata emessa l’ordinanza n. 26 del 13.01.2021, con la quale si concedeva una proroga fino al 30 aprile 2021. 

In data 6 maggio 2021, alle ore 8,30, ho avuto un ulteriore colloquio telefonico con il geom. Simonetti pe avere informazioni sulla situazione della baraccopoli di Roncitelli. 

In data 10 maggio 2021, alle ore 11,30, ho ricevuto un’altra telefonata dal geom. Simonetti che mi informava che l’Asur avrebbe ulteriormente PROROGATO al 31 maggio 2021, il tempo necessario per la presentazione del Piano dei Lavori e che la Ditta che bonificherà dovrà presentarsi all’Asur  per avere il PARERE FAVOREVOLE  

Il fatto che per una segnalazione di BONIFICA DI AMIANTO che rappresenta pericolo di vita per le persone che abitano adiacenti al sito in questione si deve aspettare tutto questo tempo, mi sembra una cosa veramente esagerata ! 

A questo punto, l’augurio è che il 31 maggio si giunga ad una soluzione definitiva della vicenda. Indipendentemente da questo, resto molto ma molto deluso dai continui rinvii e dalle continue proroghe che non aiutano certo a tutelare la salute dei cittadini.  

Carlo Montanari
Pubblicato Mercoledì 12 maggio, 2021 
alle ore 17:36
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura