SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Sayonara Senigallia - La tua casa lontano da casa - Vi aspettiamo per l\'estate 2021

“Drappo nero in segno di lutto nel giorno del 25 aprile da parte di un consigliere di FdI Senigallia”

"Massimo Montesi non condivide i valori democratici della Costituzione?", chiede il Pd

1.682 Letture
commenti
Drappo nero
In occasione del 25 Aprile il Sindaco Massimo Olivetti ha voluto ricordare il sacrificio delle tante donne e dei tantissimi uomini che si sono battuti per gli ideali di libertà, indipendenza e uguaglianza.
 

Ideali che, come lui stesso ci tiene a sottolineare, ancora oggi vanno difesi e fatti crescere. 
 
Inoltre il Sindaco Olivetti ha chiesto a tutti i cittadini di partecipare alla Giornata della Liberazione esponendo alle finestre e ai balconi la bandiera tricolore, simbolo dell’unità nazionale e di un’Italia che resiste ancora e che, come allora, saprà oggi risollevarsi da questa crisi sanitaria ed economica. 
 
Forse però le sue indicazioni sono state un po’ troppo generiche e infatti il Consigliere di Maggioranza Massimo Montesi (Fratelli d’Italia) ha esposto la bandiera dal balcone della propria abitazione arrotolata sull’asta e avvolta da un drappo nero in segno di lutto. 
 
Lo ha fatto perché non condivide i valori democratici della Costituzione? La stessa che oggi gli permette di sedere tra i banchi del Consiglio comunale. 
 
Lo ha fatto perché contrario a una giornata in cui viene ricordata la Liberazione dell’Italia dal Nazifascismo? Forse è un nostalgico del Ventennio. 
Lo ha fatto perché non crede che l’Italia possa risollevarsi da questo periodo difficile? 
 
Come operatore sanitario ci si aspetterebbe un comportamento diverso, anche se ha già dato prova di non rispettare le indicazioni imposte dal Governo per evitare i contagi da Covid-19. 
 
Non abbiamo una riposta a queste domande… Probabilmente per Fratelli d’Italia è più facile stigmatizzare una manifestazione popolare come quella del 25 Aprile, dove erano presenti numerose realtà associative e politiche, andando ad evidenziare come il Capogruppo del PD in Consiglio Comunale, Dario Romano, e il Capogruppo del PD in Consiglio regionale, Maurizio Mangialardi, sarebbero dovuti stare più distanziati durante la cerimonia al monumento commemorativo di San Silvestro dedicato al Partigiano Aldo Cameranesi.
Commenti
Ci sono 4 commenti
henry
henry 2021-04-27 15:09:58
....è bravo Montesi !!
....ottimo "assist" regalato alla minoranza !!
....complimenti vivissimi !!
....tu si che sai come "aiutare" il tuo partito, la giunta comunale e Olivetti !!
....compliment....bel collegament !!
....fai un favore a chi a votato FDI, esci dalla giunta, ORA !!
favi umberto 2021-04-28 08:38:38
che ci volete fare? sono troppi quelli che non conoscono la storia e sono profondamente ignoranti o quando la conoscono per convenienza la ignorano il che è pure peggio.
Glauco G. 2021-04-28 12:18:30
@favi umberto concordo pienamente e spesso questa cosa la rivolgo a tutti quelli che ancora oggi dichhiarano che la liberazione è ad opera della sinistra...pensa te come sono messi in fatto di "storia"Italiana..un disastro..sono il primo a dire che dobbiamo studiare a 360 e senza bandiere la storia Italiana...detto questo... obbligo di stare a casa entro le 22 ...non si possono andare in alcuni locali..obbligo di distanziamaneto sociale e quindi divieto di contatto tra le persone...dicieto di affollamento..divieto di effettuare feste...divieto di andare da parenti (ora rimosso) ....divieto di spostarsi tra regioni (ora sospeso)...divieto di uscire senza mascherina...e qualcuno festeggia la libertà? ma per favore...penso solo il PD può festeggiare perchè uno di quei partiti che ha creato la niova dittaura...quando saremo liberi tornerò a festeggiar el alibertà..fino a wquel giorno...sarò obbligato a viver eocme lo stato mi dice di vivere e non liberamente..quindi anche io sono con la bandiera a lutto..so bene che per una correnbte di pensiero questa cosa non è accettata perchè la dittatura non ammentte altri pensieri se non il proprio....viva la libertà
cpiersim 2021-04-28 13:14:21
Caro Umberto, la storia la conosciamo meglio di te che credi alla favoletta per cui l'Italia sarebbe stata liberata dai partigiani e non dagli eserciti alleati. Detto questo, faccio ancora una volta notare l'atteggiamneto mistificatorio degli eredi del comunismo. Se non ricordo male il suddetto Dario Romano pubblicò qualche tempo fa un articolo su SN nel quale chiedeva le dimissioni del vicesindaco Riccardo Pizzi perché questi non indossava la mascherina all'aperto in occasione del compleanno della figlia. Evidentemente questo rigore vale per gli altri e non per sé e i suoi accoliti. Un classico: due metri e due misure.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura