SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN)

Senigallia: sport all’aperto nelle aree verdi

La Giunta Olivetti nella seduta del 20 aprile ha approvato l’utilizzo di aree verdi pubbliche per attività sportiva.

798 Letture
commenti
Senigallia, Parco della Pace (ex Piazza d'Armi)-foto di Giovanna Ceciliani

Grazie al mitigamento normativo, le associazioni sportive che fino ad oggi sono state chiuse potranno svolgere attività all’aperto. Il tutto nel rispetto delle prescrizioni vigenti.

Su proposta dell’Assessore allo Sport, Riccardo Pizzi, in collaborazione con l’Uffico Verde e Ambiente dell’Assessore Campagnolo, il Comune mette a disposizione alcune aree verdi pubbliche ove è autorizzata l’attività sportiva all’aperto da parte delle società e/o associazioni sportive le cui attività sono state sospese a causa della fase emergenziale. Tale possibilità sarà prevista dal 26/04 al 30/09, salvo proroghe.

Le aree in questione sono: Giardini Lörrach, area verde Borgo Bicchia, area verde di via Cagli, Giardini Caduti di Nassiriya, area verde Cannella, area verde Piazza Malfi, Parco della Pace, area verde dietro il Centro commerciale “Il Molino”.

 Questa scelta si pone in linea con quanto adottato sino ad oggi dall’Amministrazione comunale: stare vicino a tutti i cittadini che hanno subito ripercussioni economiche a causa della fase emergenziale.

 Il modello per richiedere l’utilizzo delle aree è scaricabile all’interno del sito istituzionale www.comune.senigallia.an.it

 Per informazioni è possibile contattare l’ufficio sport al numero 071.6629306 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.00 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

 
Commenti
Ci sono 4 commenti
Glauco G. 2021-04-21 09:57:18
Quanto siamo caduti in basso..per godere di uno spazio all'aperto e libero a tutti ...dobbiamo prenotare altrimenti non possiamo più godere di quel prato....un bene che fino a poco tempo fa era un diritto di tutti ora è vincolato da leggi contro la libertà umana. ma io non ho capito nulla della situazione quindi il mio commento non ha valore.
alessandropirani 2021-04-21 10:41:37
"Questa scelta si pone in linea con quanto adottato sino ad oggi dall’Amministrazione comunale: stare vicino a tutti i cittadini che hanno subito ripercussioni economiche a causa della fase emergenziale."

Come si fa a lodarsi così tanto in un articolo che non dice praticamente niente?!
Mario2 2021-04-21 18:14:46
Il paese dei divieti e dei moduli da compilare! Avanti cosi che da ultimi in europa presto saremo uno di quei paesi del terzo mondo che tanto ci sembravano lontani da piccoli. Festeggiamo la liberazione ma non siamo più liberi nemmeno di fare una passeggiata in un prato.
Glauco G. 2021-04-22 10:50:40
@Mario2 ti correggo..non siamo ultimi in Europa..questa affermazione non è più corretta...siamo i primi del 3 mondo..abbiamo già subito il distacco dalla civiltà Europea e siamo già dentro il 3 mondo..siamo a tuti gli effetti un paese carente di infrastrutture e teconoloigai..un paese fermo al palo.un paese economicamente in crisi un paese che non ha più la sanità degna di un pese civile un paese corrotto e ora pure un paese sotto dittatura con leggi che violano la libertà umana e quindi che non seguono più i diritti civili...siamo primi nel 3 mondo solo perchè non abbiamo le armi in strada ma siamo già un apese sottosviluppato...ma noi non abbiamo capito la situazione...il covid prima di tutto..noi siamo solo pazzi che non capiscono che si può distruggere una intera nazione in tutti i campi pur di salvare qualche vita.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura