SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sci Club Senigallia

GD di Senigallia si schierano a difesa del Movimento delle Donne contro i Fascismi

I Giovani del Partito Democratico sull'interrogazione di Fratelli d'Italia relativa alla manifestazione del 27 febbraio in Piazza Roma

Giovani Democratici

Apprendiamo che nel Consiglio comunale di martedì 30 marzo è in agenda un’interrogazione sulla manifestazione svoltasi in Piazza Roma il 27 febbraio organizzata dal Movimento delle Donne contro i Fascismi, alla quale hanno partecipato vari partiti, associazioni e sigle tra cui anche noi Giovani Democratici di Senigallia.


Sorprende ma non troppo l’interrogazione del gruppo consiliare senigalliese di Fratelli d’Italia, dopotutto è lo stesso partito che in regione è rappresentato da Ciccioli, paladino dei nostalgici che vogliono la donna chiusa in casa ad accudire i propri figli.

Così, per questa occasione, è stata inaugurata la sezione delle F.D.O.F.D.I. (Forze dell’Ordine Fratelli d’Italia) di Senigallia, probabilmente perché a loro non sta bene che si manifesti per i diritti delle donne, manifestazione che ricordiamo si è svolta con tutte le carte in regola e rispettando le norme anti Covid.

Curioso poi come il gruppo consiliare si preoccupi della diffusione del contagio, quando tra le loro fila ci sono esponenti che, non quotidianamente ma quasi, sminuiscono sulle proprie pagine la pandemia. Che per loro il problema non sia il contagio? Che gli dia fastidio che ci si ribelli alle loro scellerate politiche?

Un chiaro tentativo di intimidazione che cerca di scoraggiare quanti presenti in piazza lo scorso febbraio, ma invano. Non c’è partito che tenga: chi vuole limitare i diritti delle donne non merita di sedere in Consiglio comunale e regionale, per questo ci schieriamo convintamente a difesa del Movimento delle Donne contro i Fascismi e con tutti coloro che virtualmente e fisicamente erano in quella piazza.

Commenti
Solo un commento
Glauco G. 2021-03-29 17:03:22
Mi sono già espresso (in un'altro articolo) a favore della protesta e alla libertà di manifestare in piazza..sono a sostegno della difesa delle donne ma con alcuni limiti...uno di questi è il limite politico/elettorale....quando vedo un tema così complicato e difficile (oggi) usato e ripeto usato (perchè io oggi vedo questo) da un partito (che sia di dx oppure sx me ne frego) la cosa mi fa rabbia e schifo...quindi ora sapete cosa penso di chi sta usando ora questa vicenda...detto questo...libertà di espressione e protesta..libertà di battersi per tutelare i diritti di tutti. Per il resto..la tutela delle donne la stiamo sistematicamente perdendo perchè ancora non si vuole capire il vero concetto da debellare (secondo me) e come davvero agire....il vittimismo è una strada che si percorre troppo spesso (e scusate se esco dal tema) e che va tolta dalla "lotta al femminicidio" (ad esempio) il termine Fascsimi mi riporta solo ad una lotta politica e non ad una lotta di genere e questo va tolto....vanno tolti tutti i pregiudizi cultrali politici e religiosi e la tutela dei diritti va combattuta portando davvero una parità di "sesso" tra uomo e donna e non alcune cose a favore dell'uomo e altre della donna...non va aumentata nessuna pena ma bisogna avere la certezza della pena...vanno emenate leggi a tutela dell'essere umano e non dell'uomo e della donna..anche senza arrivare all'omicidio...va punito chi progetta e non solo chi esegue ....vanno puniti i tentativi come se fossero omicidi....non deve esistere compassione per chi tocca l'essere umano. ci deve essere un percoso serio di riabolitiazione ma senza pietosismi...se oggi siamo ancora al punto che un soggetto di Senigallia (dal carcere) può tranquillamente terrorizzare con regali una ragazza che ha rischiato grosso giustificandolo con un generico "erano solo rgali e non ha commesso reato"......ma di cosa parliamo allora? di fascismi? di Fratelli d'Italia che chiacchera con il PD e bisticcia? di voti da conquistare con il tema? Hnno lottato per anni per una legge che è servita più per il voto che per debellare un "fenomeno" che colpisce tutti (uomo e donna) e parlo del femminicidio (legge ad oggi totalmente inutile alla causa perchè non ha portato nessun benefecio a nessuno ma solo voti)....allora? quando vorrete andare in piaza per un ideale e non per un voto? quando lo farete sarò lì con voi...fregandomene di chi votate di che partito sarete....voi riuscireta mai a fare la stessa cosa?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura