SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

Insediato il nuovo CdA della Fondazione Città di Senigallia e iscritti i nuovi membri

Massimo Bello: "Buon lavoro, tenendo bene a mente gli obiettivi prioritari dei loro ospiti e della valorizzazione della struttura"

Massimo Bello

“La consapevolezza del ruolo ricoperto e le responsabilità attribuite dall’ordinamento e dalla statuto all’ente mettono i nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione di fronte a due impegni inderogabili e fondamentali: offrire la migliore assistenza e cura agli ospiti e alle loro famiglie, e procedere sulla strada della buona gestione degli affari correnti e straordinari della Fondazione, che è e rimane un patrimonio inestimabile della città”.

Così il Presidente del Consiglio Comunale Massimo Bello in una lettera indirizzata al nuovo Presidente della Fondazione ‘Città di Senigallia’, Corrado Canafoglia, e ai nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione dell’ente, dopo il loro insediamento ufficiale, avvenuto la scorsa settimana. “Buon lavoro da parte mia e del Consiglio Comunale, tenendo bene a mente gli obiettivi prioritari dei loro ospiti, del rafforzamento e della valorizzazione della struttura”, ha scritto Massimo Bello.

Il 18 febbraio il Consiglio Comunale aveva eletto i nuovi cinque membri del CdA della Fondazione, sostituendo così i componenti del vecchio CdA guidato da Michelangelo Guzzonato, al quale “va tutta la gratitudine della città e del Consiglio Comunale – ha detto il Presidente Bello – per il lavoro svolto in questi anni nella struttura”. I neoeletti hanno provveduto, come da statuto, ad eleggere poi il presidente e il vice presidente, rispettivamente Corrado Canafoglia e Massimo Bernacchia, che sono affiancati da Roberto Boccolini, Michele Castelli e Susanna Vecchioni.

“Sono sicuro – ha aggiunto il Presidente del Consiglio Massimo Bello – che il profilo professionale dei nuovi membri del Consiglio della Fondazione permetterà all’ente di proseguire sulla strada dei doveri della programmazione e della gestione delle innumerevoli attività della Fondazione stessa, con la serietà e le competenze del caso, a cui richiamano tra l’altro le norme statutarie e quelle dell’ordinamento vigenti”.

“La Presidenza ed il Consiglio Comunale, per quel che attengono le proprie prerogative, sono e rimangono – ha concluso Bello – a disposizione di qualsivoglia scambio di opinioni e di incontri istituzionali per affrontare la gestione pandemica in atto e per rispondere alle esigenze attuali e future della struttura”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura