SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Web design, costruzione siti internet

La giovane pattinatrice senigalliese Linda Rossi nella Top 5 Mondiale

Vola l'atleta marchigiana sul ghiaccio di Heerenven nel Campionato del Mondo

2.428 Letture
commenti
Linda Rossi

Cinque le settimane nelle quali i pattinatori sono stati isolati dal resto del mondo, nella “bolla olandese” di Heerenveen. Un tempo lunghissimo se si pensa che tutta la stagione agonistica internazionale si è svolta lì, ed è culminata con il Campionato Mondiale disputato proprio in chiusura durante il weekend del 13 e 14 febbraio.

Non è stato solo un impegno fisico dunque, ma anche e soprattutto un impegno mentale per mantenere la concentrazione e arrivare all’appuntamento finale e più importante nella migliore condizione.

È così che Linda Rossi, la giovane pattinatrice senigalliese, è riuscita nuovamente a stupire il suo numeroso pubblico, conquistando nella penultima gara della kermes mondiale uno straordinario 5° posto in Mass Start, che la proietta a pieno titolo nella Top 5 mondiale e nel ristretto gruppo del “Club Olimpico”. Tanto rispetto ma nessuna riverenza: questo sembra essere ormai il motto della campionessa marchigiana nel confronto sempre più serrato con le specialiste del ghiaccio.

Linda Rossi al Campionato del MondoNella Mass Start, l’unica gara che si corre in gruppo, l’atleta riesce a mettere a frutto tutta l’esperienza acquisita nelle competizioni su ruote, consacrandosi prima con il 7° posto nel Campionato Europeo, poi con il 4° in Coppa del Mondo, e infine con il 5° al Mondiale, una delle atlete più quotate della specialità. Fanno da cornice all’esperienza olandese di Linda, anche due record personali sulle distanze dei 3000mt e dei 1500mt dove si aggiudica anche il tempo per entrare in Coppa del Mondo il prossimo anno.

Dice Linda: “Un’esperienza bellissima e anche difficilissima per tante ragioni. Ho vissuto per cinque settimane come sulle montagne russe, a livello emozionale e prestazionale. Sono riuscita ogni volta a dare il meglio di me, e spesso anche a centrare risultati che neanche potevo sognare a inizio stagione. Un’esperienza impossibile da dimenticare!”.

Di rientro dall’Olanda, ora aspettano Linda alcuni giorni di riposo, prima di ripartire con le ultime gare su ghiaccio a livello nazionale, e successivamente con la programmazione dell’allenamento per la stagione agonistica su ruote nelle fila del Torollski Center con l’allenatore e preparatore Michele Ravagli.

Commenti
Ci sono 2 commenti
albertoudon 2021-02-15 23:44:29
Grande onore per senigallia.tanti anni fa c'era un Rossi di senigallia che era un campione di pattinaggio.Sono forse parenti?
Andrea Pongetti
Andrea Pongetti 2021-02-16 17:33:19
Gentile lettore, a quanto ne so non sono parenti.
Lei si riferisce sicuramente a Sergio Rossi, campione del mondo negli anni Sessanta e vivente.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura