SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il cordoglio del Panathlon Club Senigallia per il Socio Fondatore Giuseppe Orciari

"Nel ricordare Orciari non possiamo dimenticare il periodo di grande crescita per tutto il movimento sportivo senigalliese"

Italia vs Germania "Mexico '70" da sinistra: Facchetti, Albertosi, Mazzola, salutati dal Sindaco Giuseppe Orciari

Giuseppe Orciari è stato uno dei soci fondatori del Panathlon Club Senigallia, dando ampio contributo alla vita sportiva senigalliese durante tutta la sua presenza alla guida dell’amministrazione comunale, per 19 anni, a partire dalla metà degli anni sessanta.

Tutto il Panathlon Club Senigallia lo ricorda, in questo momento di cordoglio, per la sua grande partecipazione e concretezza nella realizzazione di strutture sportive, ancora utilizzate dalle numerose Associazioni presenti sul territorio.

Nel ricordare Giuseppe Orciari come Consigliere Comunale, Assessore, Sindaco, Senatore, Deputato, non possiamo dimenticare il periodo di grande crescita per tutto il movimento sportivo senigalliese sempre sostenuto dall’amministrazione da lui condotta. Numerose le realizzazioni in termini di spazi sportivi e di sodalizi che proprio in quegli anni hanno preso il via conquistando sempre più spazio nel panorama sportivo Nazionale e Internazionale.

“… Per la società civile sono anni di crescita economica, culturale, demografica e, per lo sport cittadino, periodo di insistente richiesta giovanile di spazi e impianti adeguati soprattutto per la pallacanestro e la pallavolo. Tanto più che in quei momenti Senigallia sta vivendo momenti molto intensi con l’Accademia Pugilistica, che organizza incontri di grande richiamo, con il tennis internazionale, con la Vigor che tenta di salire in categorie più importanti, con il ping pong che si avvia a diventare un punto di riferimento anch’esso internazionale.

Giuseppe Orciari (primo a sinistra) con la squadra Tennistavolo SenigalliaIl sindaco Orciari, che vive in mezzo alla gente… Elabora un progetto di nuovi impianti sportivi per la città, che trova il consenso ed il sostegno di alcuni altri amministratori pubblici quali Elio Marchetti, Giordano Tonnini, Leonello Simoncioni, Goliardo Fuligni, Giuliano Olivetti. Il programma è ambizioso ed il sindaco è determinato e avveduto… Il Consiglio Comunale approva la costruzione di due campi da calcio: uno al quartiere Saline ed un altro a Marzocca; grazie poi al particolare impegno dell’assessore allo sport Mario Parasecoli, si avvia la costruzione di una pista di atletica e di una piscina scoperta inizia a funzionare il quartiere Vivere Verde. Poiché, ancora, la squadra di calcio cittadina sale in C2, anche il vecchio campo sportivo, lo Stadio Comunale dove il sindaco aveva premiato i grandi pugili Nino Benvenuti, Sandro Lopopolo, Bruno Arcari, viene sottoposto ad un accurato lifting.

Viene poi realizzata la palestra dell’Istituto Alberghiero che si riesce a dotare pure di una tribuna… In una breve annotazione conclusiva, va pure evidenziato che il sindaco Orciari è stato anche un appassionato tifoso di calcio: ne attesta in modo palese il solo fatto che quando, in una certa circostanza, la Vigor dovette giocare la partita spareggio con la Mestrina ma non si trovavano i mezzi sufficienti per trasportare gli sportivi in terra emiliana, con la sua tenacia riuscì ad ottenere dalle Ferrovie dello Stato l’organizzazione di un treno speciale”.

Tutte le parti virgolettate sono tratte da “Sport e Sportivi nella Senigallia del ‘900” di Paolo Pizzi e Michele Millozzi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura