SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

PD: “Su ospedale, Giunta regionale mantenga le promesse fatte in campagna elettorale”

"Primari nominati a Fabriano, medici specializzandi assunti a Pesaro e Ancona. A Senigallia da mesi attendiamo i concorsi"

L'ospedale di Senigallia

Soprattutto in alcuni reparti, il nostro ospedale sta vivendo una situazione di precarietà sanata dalla buona volontà e dal grande sacrificio degli operatori sanitari, ormai stanchi e provati da massacranti e frequenti turni di lavoro.

Considerato che siamo ancora in emergenza sanitaria a causa della pandemia Covid, il personale medico e paramedico, nonostante gli sforzi, non riesce più a far fronte alle richieste di salute dei cittadini.

In questi giorni abbiamo assistito alle nomine di tre primari ospedalieri del nosocomio di Fabriano – ortopedia, odontostomatologia e anestesia e rianimazione – mentre negli ospedali di Pesaro e Ancona, dove si registrano carenze, si sta procedendo all’assunzione di medici specializzandi per fare fronte all’emergenza.

A Senigallia, invece, da mesi attendiamo i concorsi per la sostituzione dei direttori dei reparti di Ortopedia, Chirurgia e Gastroenterologia, nonché la nomina dei responsabili di Otorinolaringoiatria, Oculistica, Fisiatria e Radiologia. I medici, pur essendo in numero minore in tutti i reparti, debbono espletare ordini di servizio per coprire i turni della Covideria. Perfino il Pronto soccorso e l’Obi si trovano in condizioni di estrema criticità, con sette medici in meno, mentre in Chirurgia vengono eseguiti solo gli interventi chirurgici urgenti e gli esami diagnostici, come le visite specialistiche, hanno tempi di attesa sempre più lunghi che costringono i cittadini a rivolgersi alla sanità privata.

Siamo tutti marchigiani e facciamo tutti parte della stessa regione: dovremmo quindi usufruire delle stesse possibilità, soprattutto per quanto riguarda la salute pubblica, come previsto dall’articolo 32 della Costituzione. Non possiamo più tollerare questa incresciosa situazione che considera l’ospedale di Senigallia una struttura di serie B, mettendo a repentaglio la salute dei cittadini.

La Giunta regionale, dopo le tante promesse fatte in campagna elettorale, dovrebbe iniziare a dare le risposte che i senigalliesi si attendono.

Commenti
Ci sono 3 commenti
leofax 2021-02-08 20:46:12
Ve ne siete accorti solo adesso ? E quando nella Giunta Regionale ci stava Ceriscioli tutti zitti ?
Vi siete dimenticati che la Sanità regionale la gestite da oltre 20 anni ?
Avete una bella faccia tosta a chiedere ad una Giunta che si è appena insediata a fornire le soluzioni che i vostri politici subissati da tanti articoli on line non hanno mai ascoltato.
Leonardo Maria Conti
fra77 2021-02-11 13:53:16
@leofax. È c'è anche chi ha la faccia tosta di difendere a spada tratta l'attuale dormiente,inconcludente,propagandistica giunta del nulla cosmico.
Mario2 2021-02-11 19:10:42
Ma non vedete che gente? pur di stare al governo si metterebbero con il diavolo, non meritano nemmeno gli insulti.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura