SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

“Un report-vanesio, vuoto e autocelebrativo, di nessuna utilità pubblica”

Il vice-sindaco di Senigallia Pizzi replica a Mangialardi

1.429 Letture
commenti
Riccardo Pizzi
Sul report di fine mandato è doveroso fare chiarezza, per rispetto verso i cittadini. 
 

L’art. 4 del D.Lgs. n.149 del 06/09/2011 prevede l’obbligo per i Sindaci dei Comuni, giunti a fine mandato, di predisporre appunto un report, contenente una serie di informazioni indicate sempre dalla norma di legge. Relazione che deve essere poi approvata dall’organismo di controllo comunale e poi pubblicata sul sito dell’ente comunale. A Senigallia questa cosa è stata fatta.
 
Gli uffici hanno redatto il report con i contenuti previsti dalla legge, approvata e messa in rete sul sito comunale in una sezione dell’amministrazione trasparente.
 
A Senigallia l’ex sindaco ha voluto fare altro. Ha colto l’occasione per autocelebrare la sua “politica” con un qualcosa che nessuna norma di legge richiede. Il tutto, impiegando sempre personale comunale (per un costo non quantificabile, non potendo sapere l’impegno in numero di ore di lavoro) e soldi pubblici per la grafica e la stampa.
 
Nel merito dei costi economici diretti, il Comune di Senigallia ha speso 8.457,69 euro per la grafica e la stampa di 1000 copie di un report voluttuario, di nessuna utilità pubblica.
 
Rappresenta il suggello di un modo di fare politica vuoto ed autoreferenziale e come Amministrazione ci guarderemo bene dal prenderlo come riferimento.
Qui si tratta di buona prassi amministrativa e politica, rispetto dei cittadini e delle Istituzioni. Altro che antipolitica o populismo.
 
Quello che abbiamo fatto, invece, è stato mettere nella pagina iniziale del sito istituzionale, il contenuto del report previsto per legge, togliendo il contenuto di questo report-vanesio che è un affronto al buon uso di soldi pubblici.
 
Riccardo Pizzi
Vice Sindaco Comune di Senigallia
Commenti
Ci sono 5 commenti
alessandropirani 2020-12-16 11:20:31
Dopo tre mesi dalle elezioni, il Signor Pizzi continua a fare populismo; quel populismo che lo ha reso "famoso" a Senigallia. Iniziato sostenendo i No Vax e proseguito con l'igienizzazione delle strade. Non ha contenuti, non sa cosa fare. E' inesperto e incapace. Non ha nessuna idea di città.
Perciò, cosa fare? Populismo. Trovare nemici e perchè non prendersela con...Mangialardi?!
Ci vediamo tra un anno.
conte1 2020-12-16 14:17:29
Giusto,ben detto vice Sindaco
conte1 2020-12-16 14:19:24
Alessandro Pirani e fattela finita te l'ho detto l'altra volta,allora non vuoi capire
alessandropirani 2020-12-17 12:00:46
Addirittura adesso dobbiamo pensare quello che pensi tu Conte1? Addirittura?!
Pizzi da anni ambiva a quel posto. Lo ha ottenuto con (...omissis...) ed esposti in procura.
Non ha caso si è "preso" le deleghe con più visibilità.
fra77 2020-12-17 15:14:17
@alessandropirani. Concordo in pieno! Questi qui verranno ricordati come una triste ed inefficace parentesi della nostra città.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura