SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Donna aggredita a Senigallia ancora in prognosi riservata

Non si trova comunque in pericolo di vita

Salumificio Angeloni - Salumi della tradizione marchigiana - Castelvecchio di Monte Porzio (PU)
Ospedale di Torrette di Ancona

Le condizioni di salute restano serie ma non è più in pericolo di vita la donna georgiana di 35 anni, aggredita nei giorni scorsi sul lungomare Mameli da un connazionale, con cui aveva avuto una relazione, poi arrestato.


La donna si trova ancora ricoverata all’ospedale di Torrette di Ancona: la prognosi resta riservata ma non si trova più in pericolo di vita.

Nell’aggressione, avvenuta mentre si trovava in bicicletta in pieno giorno sul lungomare Mameli, aveva riportato la lacerazione a un rene e una lesione alla milza, oltre a varie contusioni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura