SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fondi europei, Gennaro Campanile sprona il sindaco Olivetti ad affrettarsi

"Potrà sembrare una non priorità ora ma indugi e ritardi allungherebbero parecchio l’arrivo dei fondi"

1.306 Letture
commenti
PesaroUrbinoNotizie.it
Gennaro Campanile

In campagna elettorale i fondi europei sono stati evocati da tutte le parti come una delle fonti straordinarie più cospicue e disponibili di finanziamento. Chi ha avuto a che fare con i progetti europei sa benissimo che idearli, realizzarli e poi gestirne la rendicontazione sono attività complesse che richiedono competenza, impegno costante, grande determinazione.

Ecco perché Campanile invita il neo Sindaco Olivetti a mettere il turbo per la creazione di un team adeguato alle necessità, avvalendosi anche di contributi esterni che nella zona non mancano. Potrà sembrare una non priorità ora, difronte alla necessità di mettere in piedi una organizzazione nuova e da rodare velocemente, ma indugi e ritardi allungherebbero parecchio l’arrivo dei fondi che sono diretta conseguenza dei progetti. Tra l’altro una pioggia di risorse sta per cadere sulle Marche per il Recovery Fund e altri Comuni partono avvantaggiati perché non devono gestire un cambio amministrativo radicale come avvenuto nella nostra città.

Amo Senigallia” ha posto l’Europa ai primi due punti programmatici da realizzare a breve termine (=subito). La prima è la candidatura di Senigallia come uno dei due centri “Europe Direct” assegnati alla Regione Marche (scadenza domanda 15/10/20) dove si informano i cittadini e le organizzazioni sulla legislazione, le politiche e le opportunità di finanziamento dell’Unione Europea.

Il secondo è l’individuazione di 5 aree su cui far convergere progetti e fondi europei per il periodo 2021-27: “EUROPA+Intelligente” per l’innovazione, le tecnologie digitali, la modernizzazione industriale; “EUROPA+Verde” per la transizione energetica, le energie rinnovabili, l’economia circolare, l’efficienza energetica; “EUROPA+connessa” per le reti infrastruttuali, banda larga ed ultralarga”; “EUROPA+sociale” per i diritti sociali, l’educazione, l’occupazione, le competenze e l’inclusione sociale; “EUROPA+vicina ai cittadini” per le strategie di sviluppo urbano sostenibile.

“Amo Senigallia” punta forte sul contributo europeo ed è pronta a sostenere chi ci crede con altrettanta determinazione ed energia.

 

da: Gennaro Campanile

Commenti
Ci sono 2 commenti
un povero tra i poveri (di politica) 2020-10-11 20:57:57
anche questo non ha piuì nulla da fare.

STAI SERENO
alessandropirani 2020-10-13 08:59:20
C'hai avuto tempo 20 anni per dire la tua.
Ora basta.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!