SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Rinnovamento proposto da chi governa da decenni. Siamo su Scherzi a Parte?”

"Basiti nel leggere scritti di Volpini. Occasione per il cambiamento è il voto a Olivetti"

1.027 Letture
commenti
Massimo Olivetti

C’è da restare basiti nel leggere lo scritto del candidato sindaco Volpini circa il “nuovo che avanza”.

Sentir parlare di rinnovamento e cambiamento proprio da chi (soprattutto il Pd, un nome che è il risultato di varie metamorfosi subite dal partito negli anni) sta governando la città ormai da decenni (forse da oltre 40 anni) è stucchevole.

Volpini si faccia una ragione del fatto che il risultato del primo turno ha confermato in forte misura che Senigallia chiede un reale cambiamento e i cittadini auspicano una svolta.

In questa situazione noi riteniamo fondamentale il dialogo ed il confronto con coloro che vogliono dare una concreta alternativa a Senigallia.

Noi vogliamo rimettere al centro della azione amministrativa i bisogni e le problematiche dei cittadini. Senigallia e le sue frazioni sono ricche di risorse ma necessitano anche di risposte concrete e diversificate. Quelle risposte non pervenute da chi è stato in Comune in questi anni.

Vogliamo ripartire dalla partecipazione attiva dei cittadini, dall’ascolto e dal confronto sul territorio in mezzo alla gente.

Il progetto condiviso che abbiamo presentato per il nuovo governo a Senigallia è partito dall’ascolto e dal confronto diretto con i cittadini, che riteniamo fondamentale e imprescindibile per una azione amministrativa davvero al servizio del territorio, con capacità ed esperienza, per dare risposte concrete e adeguate alle necessità e alle problematiche.

Adesso il cambiamento del governo cittadino è davvero possibile, si tratta di una occasione piu’ unica che rara. Si tratta di fare una scelta chiara e netta per il futuro della nostra Senigallia.

Ai cittadini la possibilità di farlo votando Massimo Olivetti Sindaco di Senigallia.

Massimo Olivetti, Candidato Sindaco di Senigallia

Commenti
Ci sono 5 commenti
BlackCat
BlackCat 2020-09-28 11:42:53
Peccato che questo Olivetti si porti dietro una sfilza di nostalgici fascisti che campano da anni di politica. In italia non riusciamo ad avere una destra moderata e antifascista, cosa presente in altri paesi come la Germania, la Francia ecc... Un problema per il nostro paese, un cambiamento mai avvenuto se non sotto false spoglie. Poteva prendere le distanze da questi personaggi noti alle cronache locali per le loro uscite infelici ma niente... Toccherà votare turandosi il naso perchè se è vero che il csx ha fatto diversi errori e sarebbe ora di una ripulita, votare per un consiglio di maggioranza con gli individui sopra descritti è sicuramente peggio.
francesco. 2020-09-28 16:33:05
La sinistra ha la presunzione e la pretesa di decidere anche come deve essere l'opposizione. Se più o meno moderata, quali persone la devono rappresentare ecc.. ecc..Tempo fa odiavano Berlusconi, oggi farebbero carte false per portarlo dalla loro parte. Lasciate fare gli elettori visto che vi riempite la bocca della parola democrazia...
BlackCat
BlackCat 2020-09-28 18:20:45
@francesco: per quanto mi riguarda Berlusconi può restare dove sta e più lontano possibile da me. Per quanto riguarda la "scelta dell'opposizione" non credo sia eresia sognare anche per l'italia una destra moderata, antifascista e con la quale confrontarsi, anche su idee molto diverse di paese, dove però si condivide una base comune di valori sociali, istituzionali e repubblicani. Una destra liberale, aperta, non misogena e ancorata al passato. In italia invece sembra che la destra non riesca a trovare una sua identità se non quella del passato. Peccato. A tal proposito è stato bellissimo (e di insegnamento) il discorso del presidente della Germania di qualche giorno fa.
francesco. 2020-09-28 20:53:32
I sogni sono sogni, la realtà è che questa destra, vista con gli occhi accecati dall'ideologia nostalgica e ancorata al passato, è maggioranza in gran parte dell'Italia e dove governa spesso lo fa bene senza ricorrere al coprifuoco o alle leggi marziali.
fra77 2020-09-28 22:54:14
@francesco. In che film ha visto che dove governa la "destra" spesso lo fa bene?
Ecco alcuni esempi con le lega e la sua propaganda permanente che si scontra con la realtà: quella dei territori, dove la Lega governa, tra flop, tagli alla sanità e scandali. Ma soprattutto quel bilancio provvisorio che pesa su ben quattro regioni governate dalla Lega: Umbria, Basilicata, Sardegna e Sicilia.
Altre regioni poi vedranno i risultati a breve e non saranno rose e fiori.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura