SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si presenta a Senigallia “I ricordi non salvano le lacrime”, di Emma e Fazio Fabini

Il libro è un dialogo impossibile tra un padre e la figlia, la cui vita è stata spezzata dalla tragedia di Corinaldo

Al Vicoletto da Michele - Ristorante e pizzeria a Senigallia
I ricordi non salvano le lacrime - illustrazione

Mercoledì 30 settembre, alle ore 21,15, presso il Teatro La Fenice, terzo appuntamento della XXII edizione della rassegna, “Incontri con la Storia”, promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea, in collaborazione con la Libreria Iobook.

In questa serata del 30 settembre, giorno in cui avrebbe compiuto 16 anni, verrà ricordata la figura di Emma Fabini e presentato il libro scritto insieme al padre Fazio: “I ricordi non salvano le lacrime” (Ed. Zefiro, 2020). Emma è stata, insieme ad Asia, Benedetta, Daniele, Mattia ed Eleonora, una delle vittime della tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo. Un fatto di cronaca che ha profondamente colpito la comunità e spezzato la vita di cinque adolescenti e una mamma. Non si parlerà solo delle cause e delle responsabilità, ma, soprattutto, di Emma, una adolescente alla quale è stato tolto il futuro.

I ricordi non salvano le lacrime - copertinaLa tristezza per la scomparsa di una persona o di un congiunto è un sentimento che, prima o poi, tutti provano. Ma la perdita di una figlia è una tragedia che va oltre. Una tragedia alla quale nessun genitore si rassegna. Quando poi la figlia ha quattordici anni e perde la vita in una discoteca dove si era recata per quella che era stata definita la “festa dei licei”, la tragedia crea una frattura spazio-temporale che il tempo non potrà mai ricomporre. Il libro ricuce questo strappo attraverso un dialogo impossibile. Un padre che parla con la propria figlia che risponde come può: con le pagine scritte nella sua breve vita. Emma era “allegra, euforica e colorata” come si era definita a undici anni. Ma era anche intelligente e piena di immaginazione. Attraverso questo dialogo apre il suo cuore a chi ha avuto la fortuna di conoscerla e a chi, in questo modo, potrà conoscerla.

Presenta Mauro Pierfederici, Carlo Pagliacci, giornalista ed editore, dialogherà con Angela Tempesta e Fazio Fabini, genitori di Emma. Roberta Tempesta, violinista, accompagnerà la lettura di alcuni brani del libro. In ottemperanza alle misure anti-covid, i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria e va effettuata su www.vivaticket.it oppure presso il Teatro La Fenice, venerdì dalle 17.00 alle 20,00, o direttamente sul luogo dell’evento, alcuni minuti prima.

Gli organizzatori

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura