SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Filomena D’Alessandro si candida con ‘Noi cittadini’: “Scegliamo la strada da percorrere insieme”

"L’interesse verso le tematiche sociali, il volontariato ed il benessere dei bambini e dei giovani è sempre stato vivo e presente nella mia vita"

Paolo Molinelli Sindaco - Senigallia Cambia - Noi Cittadini, SBC - Elezioni comunali Senigallia 2020
Filomena D'Alessandro

Sono Filomena D’Alessandro, nata ad Avellino, residente dal 1998 nelle Marche, a Senigallia dove vivo e lavoro come insegnante. Filomena, nome di origine greca, significa amica della forza, ed è proprio la forza ciò che maggiormente contraddistingue il mio programma esistenziale.

Con la forza della volontà ho cresciuto i miei tre figli, educando al bello e al buono della vita, con la convinzione che si può fare tanto con l’impegno, il sorriso e la passione. Con la forza della cultura istruisco all’amore per il sapere i miei studenti. Con la forza della ragione ho pensato di servire la mia Città.

L’interesse verso le tematiche sociali, il volontariato ed il benessere dei bambini e dei giovani è sempre stato vivo e presente nella mia vita e da sempre riempie le mie giornate.  

Sono un insegnante della Scuola Primaria e le insegnanti, si sa, sono abituate a realizzare da sempre progetti che non comprendano solo l’educazione e l’istruzione dei propri studenti, ma che abbiano come tema centrale l’acquisizione di vere e proprie competenze di cittadinanza, perché i nostri ragazzi saranno i futuri cittadini di una Comunità.

Come sosteneva Barack Obama nel suo discorso di insediamento, per diventare “NOI” bisogna contribuire eticamente e moralmente in maniera  individuale, per questo mi candido con la lista civica “NOI CITTADINI”; perché gli altri siamo noi, quando scegliamo la strada da percorrere insieme. Dunque voglio adoperarmi perché il NOI della lista che rappresento possa contribuire a migliorare la gestione della nostra città.  Molti sono i temi che più ho a cuore, a partire da maggiori forme di assistenza alle famiglie con disabili, l’abbattimento delle barriere architettoniche, maggiori spazi di aggregazione per i giovani e le loro attività sportive e culturali, il turismo non relegato esclusivamente alla stagione estiva.

In ventidue anni ho costruito le mie radici Senigalliesi, trasferendo in questo territorio virtuoso il senso solidale di una ”meridionalità” aperta e solare, ricevendo tanta magnanimità. Scelgo dunque con umiltà il miglior modo di mettersi al servizio del miglioramento, con semplice risolutezza e convinta predisposizione.

Vinciamo insieme questa sfida!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura