SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Caraffa Sport & Run - Sconti -30% su novità running e lifestyle - Marotta (PU)

Piercarlo Battisti candidato con il PD a Senigallia: “Mie conoscenze per la comunità”

"Ci attendono grandi sfide urbanistiche e sul piano sociale"

Piercarlo Battisti

Mi chiamo Piercarlo Battisti, sono nato a Osimo e risiedo a Senigallia dal 1957 quindi mi considero senigalliese a tutti gli effetti, vengo da una famiglia non ricca, mio padre Appuntato dei Carabinieri e mia madre casalinga, mi hanno educato alla perseveranza, al senso di sacrificio, allo spirito di servizio ed all’altruismo, valori che hanno sempre contraddistinto il mio operato.

Mi sono diplomato al Liceo Perticari. Ho conseguito la laurea in Ingegneria Nucleare presso l’Università degli Studi di Bologna e presso la stessa Università ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere, professione che tuttora esercito come libero professionista nel settore Edile ed Impiantistico.

Negli ultimi venti anni, con i sindaci Angeloni e Mangialardi, Senigallia ha vissuto un periodo importante della sua storia, fatto di grandi trasformazioni, di rinnovamento continuo e costante tanto da rendere Senigallia, già famosa per la sua bellezza e la sua eleganza, una delle città più vivibili d’Italia, sebbene nel 2009 una profonda crisi economica ne abbia ridotto le potenzialità.

La società in cui viviamo è in continuo divenire, stiamo assistendo a importanti cambiamenti climatici, mutano continuamente sia l’ambiente, sia i bisogni delle persone pertanto quel percorso virtuoso di rinnovamento e trasformazione deve necessariamente continuare con la partecipazione di tutti noi, e solo una coalizione autenticamente di sinistra e progressista può gestire questi cambiamenti, di fatto, già in atto.

Ci attendono grandi sfide urbanistiche affinché la sostenibilità e la “dimensione ecologica” della città diventino sempre più fondamento di ogni azione progettuale, per comprendere come abitare al meglio e garantire standard qualitativi sempre più elevati.

Ma ci attendono anche grandi sfide dal punto di vista sociale; dovremo potenziare i servizi sociali ed il sistema di welfare per meglio affrontare i nodi cruciali della povertà, del supporto alle fragilità e della disoccupazione. Dovremo altresì attivare tutte quelle politiche che favoriscono l’inclusione attiva e consapevole di quelle persone che, molto meno fortunate di noi, fuggono da paesi in guerra, oppure da paesi sopraffatti dalla miseria e dalla disperazione e che dopo viaggi inenarrabili arrivano nel nostro territorio.

Sono stato molto onorato per la candidatura che il Partito Democratico mi ha proposto e che ho accettato con grande entusiasmo, mettendomi in gioco a sostegno di Fabrizio Volpini figura di notevole spessore politico ed umano con grande esperienza in campo amministrativo e che certamente sarà un grande sindaco. Non ho interessi o obiettivi personali ma solo la voglia di mettere la mia esperienza e le mie conoscenze al servizio di tutta la comunità.

Commenti
Solo un commento
giulio
giulio 2020-08-30 13:36:43
Vorrei fare una domanda all'ingegnere: le "grandi sfide urbanistiche ecologiche" che egli evoca nel comunicato, sono, per caso, riferite al progetto ERAP in via delle Mimose?
No, perchè il partito che lo candida (PD) ha intenzione di radere al suolo un parco alberato (alla faccia della "sostenibilità ecologica"), far fuori un asilo nido (alla faccia del "potenziare i servizi sociali"), costruirci sopra un edificio di sei piani (alla faccia "dell'eleganza e della bellezza" che contraddistingue Senigallia). Sorvolo sulla "partecipazione di tutti noi" poichè ai residenti non è stato chiesto nè detto nulla, ma tant'è. Distinti saluti.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura