SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fondazione Città di Senigallia, riprendono le visite dei parenti

"La soglia di guardia comunque rimane alta"

702 Letture
commenti
Autonoleggio Mariotti Senigallia
Fondazione Città di Senigallia.
Riprendono, dopo l’emergenza sanitaria legata al covid-19, le visite dei familiari ai propri cari, ospiti della Fondazione “Città di Senigallia”, ma rimane alta la soglia di guardia per evitare una recrudescenza della malattia proprio tra le persone più fragili.
 

Da inizio luglio, infatti, verrà sfruttato l’ampio giardino della struttura di via del Seminario per effettuare le visite: saranno scaglionate per evitare assembramenti, in base alle norme regionali e dell’unità operativa sociale e sanitaria di Senigallia.
A comunicarlo è il direttore Francesco Costanzi, il quale spiega come dietro questa scelta ci sia un’attenta valutazione del rapporto benefici/rischi per gli anziani ospiti della Fondazione “Città di Senigallia”, così come per tutte le strutture di lungodegenza, hospice e residenze per anziani delle Marche.
 
Nonostante all’esterno, il generale allentamento delle misure anti covid faccia sembrare come ormai passata la situazione sanitaria – che rischia invece di riesplodere -, nelle strutture per anziani si deve, per direttiva regionale, continuare a mantenere il più alto livello di attenzione e prevenzione, per scongiurare il rischio di nuovi contagi.
 
Misure di sicurezza che spiegano così: trovandosi di fronte a persone già fragili, è opportuno (oltre che obbligatorio) prendere qualche precauzione in più come disposto dall’unità operativa sociale e sanitaria di Senigallia.
Rimangono da privilegiare, quando si può, forme di comunicazione a distanza già sperimentate con successo in questi mesi di pandemia legata al covid-19, come le telefonate o le videochiamate, che continueranno a essere effettuate giornalmente come avvenuto nelle settimane precedenti. Ma nel frattempo la struttura senigalliese si è organizzata per sfruttare gli spazi all’aperto, dove normalmente vengono svolte molteplici attività, come la pet therapy.
 
Anche se all’aperto, però, rimangono valide le norme igienico sanitarie che impongono l’utilizzo di mascherine e guanti e di osservare il metro di distanza. I familiari degli ospiti della fondazione Città di Senigallia verranno contattati dalla coordinatrice sanitaria che stilerà un calendario degli appuntamenti di massimo di 30 minuti; prima delle visite verrà da un operatore fatta la rilevazione della temperatura dei visitatori e dovrà essere compilato un questionario, mentre il lavaggio delle mani dovrà essere effettuato prima e dopo la visita dell’ospite in giardino.
 
SCARICA QUESTIONARIO E LINEE GUIDA
 
 
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!