SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Regole della Scala 40: come si gioca online

Molto facile e divertente, grazie alla possibilità di giocare online è diventato disponibile in qualsiasi momento e in ogni luogo

Gioco carte - Asso di picche - Carte da poker e Scala 40 - Photo by Esteban Lopez on Unsplash

Scala 40 è certamente uno dei giochi di carte più famosi, un passatempo che si diffuse nei primi anni ‘20 prendendo lentamente il posto del ramino e che si tramanda di generazione in generazione, accompagnando adulti e ragazzi nel tempo libero e nelle festività.

Uno svago che, una volta apprese le semplici regole, è molto facile e divertente e che grazie alla possibilità di giocare online è diventato disponibile in qualsiasi momento e in ogni luogo, senza necessità di dover attendere di aver a disposizione dei compagni di gioco.

Per giocare a Scala 40 online si utilizzano due mazzi di carte francesi inclusi i jolly, per un totale di 108 carte, che vengono distribuite ai partecipanti, 13 a testa. Avvenuta la distribuzione, viene scoperta una carta che forma il monte scarti iniziale, il cosiddetto “pozzo”, e le restanti carte non distribuite vengono poste al centro del tavolo coperte (il cosiddetto “tallone”). Il giocatore seduto alla destra del mazziere, che viene scelto casualmente dal sistema tra i partecipanti, inizia la giocata pescando la prima carta dal tallone e può decidere se tenerla oppure scartarla; in caso decida di tenerla, dovrà necessariamente privarsi di un’altra carta per mantenere il numero delle stesse in mano. A turno ciascun giocatore potrà decidere se pescare dal tallone o raccogliere dal pozzo, e infine scartare, mettendo la carta scoperta nel pozzo e passando così il turno al giocatore successivo. Per raccogliere la carta dal pozzo è necessario aver già aperto oppure si deve utilizzare la carta raccolta per aprire durante lo stesso turno.

Le regole della Scala 40 online e non, prevedono che per aprire si debba aver formato almeno uno o più tris, quartetti o scale che sommati valgano 40 punti o più. Il valore delle carte è quello nominale (il 2 vale due, il 9 vale nove), le figure valgono 10 punti, mentre l’asso vale un punto se messo in scala prima del 2 oppure 11 punti se messo in tris o in scala dopo il Re.

Condizione necessaria per comporre i tris o i quartetti, secondo il regolamento, è che le carte abbiano qualche legame tra loro: si possono unire carte con lo stesso numero ma di semi diversi (picche-fiori-cuori-quadri), oppure poste in ordine crescente per valore ma avente lo stesso simbolo.

Quando si forma una combinazione, ogni carta può essere sostituita dal Jolly. Ai fini dell’apertura, la matta prende il valore della carta che sostituisce. Se la matta rimane in mano quando un altro partecipante chiude il gioco, il valore è di 25 punti. Se sul tavolo c’è un Jolly all’interno di una combinazione e si ha la carta che quest’ultimo sostituisce, si può calare la carta stessa nella combinazione e prendere in mano il Jolly.

Un giocatore che ha aperto può attaccare una o più carte alle combinazioni in tavola, dopo aver pescato o raccolto. Chi non ha ancora aperto, non può scartare carte con le quali gli altri giocatori possono attaccare, perciò dovrà tenerle in mano e scartarne altre.
Scopo della scala 40 è chiudere, cioè calare tutte le carte in mano, formando tris, quartetti o scale e scartando l’ultima nel pozzo. Chi chiude vince la mano: gli avversari devono scoprire le carte e contare i punti in mano. Non è consentito chiudere al primo giro, prima che ogni giocatore presente al tavolo abbia compiuto almeno una mano di gioco.

Le regole della Scala 40 online sono semplici da imparare, ma per aumentare le probabilità di vittoria si possono apprendere tante sottigliezze strategiche solo con la pratica, che si può accumulare nei siti di gioco sempre disponibili online.

Articolo Pubbliredazionale
Pubblicato Martedì 9 giugno, 2020 
alle ore 12:57
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura