SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il settore della videoludica in Italia e in Europa per il 2020

Si sposta maggiormente su arcade, MMO, strategici, mentre il comparto del gambling digitale, viaggia attraverso i casinò online

Gioco on-line, scommesse on-line, casino on-line

E’ stata compilata lo scorso 2019 la classifica del decennio che riguarda i giochi da tavolo, che molto spesso chiamiamo anche giochi di società o giochi in scatola.

Giochi da tavolo che hanno gettato le basi per quelli che oggi conosciamo come giochi di intelletto e di strategia, che spesso si trovano nei pub e nei locali pubblici, messi lì per ricreare un clima di socialità e di convivialità vecchia maniera, per trascorrere un momento di relax distante dal nostro amatissimo e ormai inseparabile smartphone.

Oggi la scelta dell’intrattenimento e della videoludica per giovani e per adulti si sposta maggiormente sull’offerta legata ai videogiochi di tipo arcade, MMO, strategici e così via, mentre il comparto del gambling digitale, include tutta l’offerta che viaggia attraverso il circuito dei casinò online. Per quanto riguarda l’offerta delle sale da gioco digitali, è importante sottolineare come nel corso del 2016-2017 ci sia stata una inversione di tendenza, rispetto ai giochi che erano stati più popolari per quasi un decennio.

In un primo momento sul mercato italiano la principale attrattiva legata al gioco online è stata rappresentata proprio dal poker digitale. Poker che ha goduto di un momento di grande popolarità sia in Italia che nel resto d’Europa, attraverso il boom mediatico del Texas Hold’Em. Gioco che fino a 15-20 anni fa in Italia era poco conosciuto e ancora meno praticato, visto che i pokeristi nostrani gli avevano sempre preferito la versione classica. Con il boom del gioco digitale, nasce quindi una nuova generazione di giocatori che pratica invece il poker alla texana. Un successo duraturo che di fatto ha aiutato tutto il comparto del gioco online a sviluppare software e a farsi conoscere da un pubblico sempre più ampio e profilato.

Le cose sono cambiate circa cinque anni fa, quando i giochi di casino come ad esempio il blackjack, la roulette e in misura maggiore le slot online sono riuscite ad attirare un nuovo pubblico, meno esperto e coinvolto, rispetto a quello del poker, che invece è basato principalmente su una vera passione per il gioco, che va però coltivata nel tempo.

Il poker infatti è considerato un gioco di abilità e come ogni skill games che si rispetti necessita di tempo, di allenamento per diventare giocatori esperti. Il successo delle app di gioco per casinò, unito al cambio di guardia generazionale del settore del gaming, ha favorito un nuovo trend per quello che riguarda il gioco online. Oggi infatti la maggior parte degli utenti attivi accede direttamente da device come smartphone o tablet e anche le console di ultima generazione, hanno adottato un nuovo sistema ibrido, come la Nintendo Switch, dove la portabilità diventa una nuova concezione di giocare in mobilità.

I trend per il gioco convenzionalmente durano 24 mesi, anche perché la longevità di un gioco, il suo successo di critica e di pubblico, quando si parla di un best seller, riesce a durare molto più di una stagione. Paradossalmente nel mare magnum dell’offerta odierna, sono i sequel a tenere banco, per quanto riguarda la videoludica e i videogames di ultima generazione. Un po’ perché ci si affeziona e ci si abitua a un gioco, un po’ perché le mode e i trend sono molto più nelle mani consapevoli di utenti, blogger, frequentatori di forum la cui opinione è sempre più considerata dai produttori di software e di giochi di ultima generazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!